Cresce l’attesa per il grande ritorno in Italia delle star del pop Blue, sul palco della Supersonic Music Arena di Treviso per l’unica data del Nordest, parte del tour mondiale “Roulette”

Sarà Matt Owl, il giovane artista italiano che si è imposto all’attenzione del pubblico di Youtube grazie alle sue interpretazioni di brani celebri in versione acustica, ad aprire le tre date italiane delle star del pop BLUE a Milano, Rome e, sabato 23 novembre, per l’unica data nel Nordest, alla Supersonic Music Arena di San Biagio di Callalta, in provincia di Treviso. L’attesissimo concerto, che vede l’organizzazione di Azalea Promotion e N.m.c, si inserisce nel tour mondiale band “Roulette” che sta ottenendo successo dopo successo sui palchi dei club di tutta Europa e del mondo. I biglietti per lo spettacolo sono ancora disponibili sui circuiti Ticketone e Azalea Promotion (prezzo di 25 Euro più diritti di prevendita).
A dare il via allo spettacolo, dalle 20:00, sarà dunque Matt Owl, al secolo Matteo Bronzatti, milanese classe 1991. Fin dalla più tenera età Matt ha dimostrato grande passione per la musica, favorito dal padre, grande fruitore di musica rock. Dopo il diploma, si è dedicato completamente agli studi musicali comprendenti lo studio della chitarra e del canto, seguito dalla vocal coach Eloisa Francia. Le sue versioni di brani di artisti noti, come “Summer Paradise” dei Simple Plan, “What Makes You Beautiful” dei One Direction e ”Boyfriend” di Justin Bieber, hanno ottenuto migliaia di visualizzazioni su Youtube e rappresentano solo un’anticipazione del giovane talento di Matt, che ha già in serbo diversi brani inediti in italiano.

Ma lo spettacolo entrerà nel vivo con l’esibizione delle star della serata, i BLUE, formati da Lee Ryan, Antony Costa, Duncan James e Simon Webbe, band autentica icona mondiale e del genere pop.
Gruppo inglese nato nel 2001, i BLUE, sono stati capaci di vendere oltre quindici milioni di copie e di piazzare tre album in vetta alle classifiche in tutto il mondo (All Rise, One Love, Guilty). Dopo aver suonato dal vivo in tutto il mondo e duettato con artisti del calibro di Elton John e Stevie Wonder, a tredici anni dal loro debutto, i Blue sono una band che può contare su una solida esperienza artistica e una altrettanto consolidata amicizia fra i suoi quattro componenti. Quando nel 2005 ognuno di loro decide di prendere un periodo di riposo dalla band per dedicarsi ad altri interessi personali il legame comunque non si spezza ed è sufficiente il richiamo dei fan e l’occasione di rappresentare il Regno Unito all’Eurovision Song Contest nel 2011 perché la band ritrovi l’energia e l’entusiasmo degli esordi, ma con la maturità e il carisma di artisti adulti.
Il risultato di questa esperienza è il quinto album “Roulette”, un disco che in 13 tracce esprime al meglio chi sono i Blue oggi. Come già l’album, anticipato dal singolo “Hurt Lovers”, al quale ha fatto seguito “Without You”, anche il palco mostra che la ex boyband nata a fine anni 90, è stata capace di mantenere intatto il marchio di fabbrica che li ha portati al successo planetario, diventando una grande band composta da performer carismatici e ottimi compositori di canzoni pop destinate a colpire al primo ascolto.
Con il concerto dei Blue entra nel vivo Il calendario concerti della Supersonic Music Arena, che proseguirà nelle prossime settimane con gli attesi live di Dargen D’Amico + Andrea Nardinocchi, con il Double Billing Tour sabato 30 novembre, e di Gué Pequeno, con il “Bravo Ragazzo Tour” sabato 14 dicembre. Di fresco annuncio dei giorni scorsi anche il live di Emis Killa, che porterà il suo “Mercurio Tour” a Treviso sabato 1 marzo 2014.

365