Bollettino meteo FVG aggiornato al 9 mattina


Nelle ultime 12 ore sulla regione sono state osservate piogge da moderate ad abbondanti sulla pianura pordenonese (10-20 mm), ancora intense sulla pianura orientale e Isontino (20-50 mm) e fino a 70 mm sul Carso. Sulle Prealpi Carniche e Giulie, sui versanti esposti alla pianura dove non è nevicato fino a 600-800 m di quota, sono stati registrati da 20 a 60 mm di pioggia, mentre nelle zone interne c’è stata per lo più neve a partire dai 300- 400 m di quota. Le nevicate sono state più abbondanti sul Tarvisiano, dove si registrano fino a 50 cm di neve fresca sia nel fondovalle che in quota, sulle altre zone in quota sono caduti, da ieri sera, da 20 a 40 cm di nuova neve. Soffia Bora moderata in pianura, più sostenuta sulla costa, con raffiche fino a 70 km orari a Trieste; vento moderato da nord-est anche in quota, 30-40 km orari.
EVOLUZIONE
Fino alle ore centrali di oggi sono previste precipitazioni abbondanti, localmente intense. I cumulati di precipitazione attesi su gran parte della regione, per le prossime 6 ore, sono stimati fra 20 e 40 mm circa. In montagna continuerà a nevicare, oltre i 300-400 m circa nelle zone interne, oltre 600 m circa sulle Prealpi (sui versanti esposti alla pianura), con 10-40 cm circa di nuova neve in quota. Soffierà Bora moderata in pianura, da sostenuta a forte sulla costa. Nel corso del pomeriggio di oggi attenuazione delle precipitazioni e successiva cessazione in serata. Domani possibili ancora locali precipitazioni sparse intermittenti, in genere deboli.
EFFETTI AL SUOLO
Segnalazioni pervenute dai comuni:
In Comune di Arta Terme:

  • strada comunale che conduce alla Frazione di Cabia con caduta di diverse piante con interruzione della viabilità e
    conseguente rallentamento del servizio sgombero neve. Con intervento di una squadra del GC di PC la viabilità è
    stata momentaneamente ripristinata ma con il costante pericolo di nuovi disagi;
  • strada comunale chiusa per la Località Plan di Coces nella fraz. di Piedim per continua caduta di alberi, zona priva
    di energia elettrica e di segnale di telefonia;
  • strada comunale per la fraz. di Valle e Rivalpo presenta diverse criticità per la caduta di piante compromettendo
    la viabilità;
  • le altre strade ricadenti nel territorio comunale hanno presentato e presentano la caduta di ramaglia dovuta al
    peso della neve, in corso di ripristino.
    In Comune di Pinzano al Tagliamento frana su strada dietro Manazzons.
    In Comune di Tarcento segnalazione movimento franoso in via Bernadia.
    Nel seguito la mappa della distribuzione dei fenomeni nel corso dell’allerta n° 39 in base alle segnalazioni pervenute alla Sala Operativa Regionale (SOR). BLACKOUT
    Enel, con 120 risorse impegnate sul territorio, segnala 10.000 utenze disalimentate da Sappada a Tarvisio, anche causa guasto a linea alta tensione di Terna nella cabina primaria di Somplago. Attualmente installati 30 generatori di corrente e ulteriori saranno installati in corso della mattinata. Numerose linee di media tensione guaste causa caduta alberi per neve abbondante e vento forte.
    ATTIVITA’ SUL TERRITORIO
    Le frazioni di Forni Avoltri, isolate dal maltempo dei giorni scorsi, sono di nuovo raggiungibili dal tardo pomeriggio di martedì 8 dicembre attraverso la strada forestale resa agibile grazie all’intervento dei funzionari della Protezione civile, che hanno coordinato le operazioni di sgombero della viabilità alternativa.
    VIABILITÀ REGIONALE
    Aggiornamento delle ore 8:00 del 9 dicembre:
    SS 52: SENSO UNICO ALTERNATO AL KM 48; CHIUSA AL KM 59+600 (CHIUSO PASSO MAURIA);
    SR 646: CHIUSA DAL KM 18 PER NEVE E CADUTA ALBERI;
    SR 512: CHIUSA DAL KM 2 AL KM 8 PER CADUTA ALBERI;
    SR 355: CHIUSA LATO SAPPADA PER SLAVINA IN LOC. CIMA SAPPADA;
    SR 465: STRADA CHIUSA dal km 10+596 al km 15+700;
    SR UD 73 “DEL LUMIEI”: CHIUSA;
    SR UD 76 “DELLA VAL RACCOLANA”: CHIUSA DA SELLA NEVEA A CAVE DEL PREDIL;
    SR UD 110 “DI PASSO PRAMOLLO”: CHIUSA;
    SR UD 123 “DELLO ZONCOLAN”: CHIUSA;
    SR UD 24: CHIUSA DA LIGOSULLO A PAULARO;
    SR UD 40 “DI PAULARO”: CHIUSA;
    SR PN 57 “DI CAMPONE”: CHIUSA PER CADUTA ALBERI E ALBERATURE PERICOLANTI;
    SR PN 60 “DELLE 5 STRADE” KM 0+000 – 0+200: CHIUSO SOTTOPASSO FERROVIARIO A ZOPPOLA;
    SR PN 49 “DI PRATA”: CHIUSA NEL TRATTO TRA LOC. RONDOVER (COMUNE DI PORCIA) E LOC. PRATA DI SOPRA

SITUAZIONE FIUMI E INVASI
Nel bacino del Cellina – Meduna gli scarichi delle dighe alle ore 8:00 sono complessivamente pari a 128 mc/s, con valori costanti. È attivo il Servizio di Piena. Tutti i livelli dei fiumi principali sono sotto controllo.
Per i fiumi Tagliamento e Isonzo i livelli dei principali idrometri di riferimento lungo l’asta sono al di sotto del livello di guardia.
Continua l’attività di presidio lungo l’asta del torrente Cormor le cui portate sono in diminuzione

facebook
1.300