Bearzi

Bomba a Brindisi davanti a una scuola, muore ragazza 16enne

 BRINDISI – Choc a Brindisi. Un’esplosione davanti all’Istituto professionale per i servizi sociali ‘Morvillo-Falcone’ ha provocato la morte di una studentessa e il ferimento di altri ragazzi. La giovane era giunta in ospedale in gravissime condizioni. Altri studenti sono feriti: uno rischia di morire.

Erano sul muretto esterno della scuola – e non in un cassonetto come precedentemente appreso – le due bombole di gas esplose. Un particolare questo che fa ritenere agli investigatori che l’ordigno avesse come obiettivo l’istituto stesso.

L’ordigno sarebbe composto da due bombole di gas collegate tra loro. Gli investigatori, secondo quanto si apprende, non hanno però ancora stabilito il tipo di innesco. A Brindisi stanno arrivando sia gli uomini del Ros dei carabinieri sia quelli del Servizio centrale operativo della polizia.

L’ordigno e’ esploso questa mattina intorno alle 7,45-7,50 in via Galanti, non lontano dal tribunale. L’ordigno – sempre secondo le prime notizie – sarebbe stato di notevole potenza

facebook

Lascia un commento

401