Bora fino a 155 all’ora in 30 finiscono all’ospedale

Dopo la spruzzata di neve sono arrivati il gelo e la bora. E Trieste si è trovata in un freddo siberiano a giudicare dalla temperatura percepita, di -10 gradi a causa del forte vento Est-Nord Est. Le raffiche di bora hanno raggiunto i 155 chilometri all’ora. Più di trenta persone si sono rivolte al pronto soccorso per i postumi di cadute avvenute per strada …

Fonte RSS: Il Piccolo

565