Bordano: riapre la casa delle farfalle; e parte l’invito a Belen

farfalla_belen_rodriguez-500x299La farfalla tatuata sulle parti intime di Belen ha acceso la fantasia di molti italiani e in particolar modo a Bordano. Bordano è un piccolo centdo della montagna friulana dove è ubicata un a magnifica casa delle farfalle. E allora il collegmaneto di idee è scattato immediato e ha fatto pensare ai fondatori che la showgirl argentina potrebbe essere il testimonial perfetto per la casa delle farfalle : «visto che Belen ne ha una tatuata ci piacerebbe invitarla a visitare dal vivo le nostre serre. Sarebbe sicuramente un valore aggiunto per il territorio»hanno detto.

Mostre, laboratori, percorsi didattici, workshop fotografici e visite guidate alla scoperta delle meraviglie della natura. Sarà una stagione ricca di novità quella proposta dalla Casa delle Farfalle di Bordano che riaprirà i battenti domenica 18 marzo. Il centro naturalistico friulano, che con i suoi mille metri quadrati, è la più grande serra d’Italia, quest’anno punta a superare i 50 mila visitatori. Francesco Barbieri, direttore scientifico della struttura e presidente della Cooperativa Pavees, spiega che per il 2012 si punta a superare i 50 mila visitatori. Aprirà la stagione l’esposizione permanente “Gioielli a sei zampe”. Oltre alla più grande farfalla del mondo, la rarissima Alessandra, tra gli ospiti d’eccezione di questa mostra ci saranno lo scarabeo d’oro e lo scarabeo d’argento delle montagne del Centro America, la farfalla “Gloria del Bhutan” e l’“Imperatrice dell’India”. Inoltre il 18, 24, 25 e 31 marzo, dalle 16 alle 19, sarà possibile partecipare ad un corso di formazione per guide completamente gratuito (per info 0432-988135 oppure inviare una mail all’indirizzo [email protected]). “Anche quest’anno dedicheremo particolare attenzione – spiega Barbieri – Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. alle foreste tropicali, rappresentate nelle nostre serre. Saranno organizzate diverse attività per promuovere la conoscenza delle foreste e scoprire quali sono le strategie da adottare per favorire una gestione sostenibile. L’Onu ha dichiarato il 2012 Anno Internazionale dell’Energia Sostenibile. E’ necessaria una rivoluzione globale per favorire lo sviluppo e l’utilizzo di energia pulita, essenziale per la salute del nostro pianeta”. Da “Amazzonia Blu” (1-9 aprile) alle “Giornate dell’energia sostenibile” (15, 22 e 29 aprile) passando per il “Magico mondo della Natura” (13 maggio e 23 settembre), “Orchidays” (26 maggio-3giugno), “Madagascar tra natura e cibo” (9 giugno), “Butterfly safari” (17 giugno), la “Notte delle farfalle” (23 giugno, 21 luglio e 18 agosto), “A cena con le farfalle” (7 luglio) e “Mozambico Day” (9 settembre), la serra più grande d’Italia si prepara ad ospitare una serie di iniziative alcune delle quali saranno presentate per la prima volta in regione. Sono previsti anche due workshop fotografici aperti a tutti coloro che sono interessati alla fotografia naturalistica (il 19 maggio e il 16 settembre). Infine, da marzo a settembre, sarà possibile partecipare al concorso fotografico “Una giornata alla Casa delle Farfalle”. Grandi e piccini potranno immortalare in una foto quello che più li ha colpiti durante la visita. Una giuria popolare e una giuria tecnica premieranno i vincitori.

1.267