boxe1.jpgGrande successo per la serata evento tenutasi al Bowling 71 a Udine, sabato 28giugno. Grande affluenza di pubblico e grandi atleti soprattutto per quanto riguarda i kick boxeur. La serata organizzata dall’accademia di kick boxing del maestro Collovigh Top Kick Boxing Club, dalla Fearless Boxe di Codroipo e dal Boowling 71 ha avuto inizio alle 19 con l’esibizione di kick boxing junior del team di bambini dai 6 ai 12 anni della Top Kick Boxing Club.
A seguire si sono alternati incontri di boxe e di kick boxing. Grande entusiasmo soprattutto per la kick boxing, dove lo spettacolo non è mancato, grazie al livello tecnico degli atleti di fama nazionale ed internazionale. A partire dall’incontro di full contact disputato da Alberto Pellegrina del Team Collovigh vs Paolo Verga del team Victoria Boxing di Bergamo. Nei 4 round da 2 minuti Alberto ha dimostrato la sua superiorità con una notevole tecnica tipica di tutti gli atleti della famosa scuola di Feletto Top Kick Boxing Club guidata dal maestro Collovigh, e battendo facilmente il suo avversario.
Grande spettacolo per l’incontro di low kick professionisti senza protezioni. I due combattenti Alessandro Magni e Paolo Panizzolo, entrambi della federazione FIKB, si sono scontrati in 5 round da 2 minuti all’ultimo respiro, senza esclusione di colpi, hanno offerto al pubblico uno spettacolo sensazionale di vera low kick, quella praticata appunto nella Fikb dove ci sono tutti i più grandi campioni del settore. Ha vinto ai punti Alessandro Magni, dopo round di fuoco.
Terzo e ultimo incontro per la kick boxing, match valido per il titolo italiano professionisti di light contact femminile 55kg della Fikb coni, che ha visto scontrarsi la campionessa italiana in carica Elisa Qualizza, contro la fortissima Jessica Puliero del Welles Team di Dolo. Sicuramente l’incontro più entusiasmante della serata che ha visto Qualizza formato mostre fin dai primi secondi sferrare innumerevoli calci e pugni alla sua avversaria, cosa che già verso la fine del primo round aveva portato i giudici quasi alla decisione di fermare l’incontro per un ko tecnico da parte della Qualizza. Poi invece la Puliero si è ripresa, ma nel secondo round Qualizza ha continuato a bersagliare di calci e pugni la sua avversaria chiusa in un angolo e barcollante è riuscita a portare un solo e fortunoso pugno a Elisa riaprendole così un taglio che aveva già sul sopracciglio, fatto in allenamento due giorni prima e costringendo così il medico a fermarew l’incontro per sanguinamento sotto i fischi e le proteste del pubblico che avevano visto l’atleta friulana eccellere sulla sua avversaria. Purtoppo la decisione del medico è stata definitiva costringendo così i giudici loro malgrado a dare il titolo alla sofferente jessica puliero. Grandi applausi da parte dek pubblico a Elisa che comunque è uscita da vincitrice.
Per quanto riguarda la boxe incontri dimostrativi di vari atleti friulani e non, tra i quali Emanuele De Prophetis.
A parere del pubblico la serata è stata vittoriosa per la kick boxingche ha dato spettacolo e dimostrazione tecnica superiore.
Grande soddisfazione del maestro Collovigh e della sua scuola Top Kick Boxing Club di Feletto che come al solito ha dato dimostrazione di primeggiare nel settore degli sport da combattimento

boxe1.jpg

boxe2.jpg

facebook
3.093