Bearzi

Bullismo: 15enne estorceva denaro e cellulari a coetanei. Arrestato


La Polizia della Questura di Udine ha arrestato un adolescente di 15 anni in esecuzione di una misura cautelare di collocamento in Comunità emessa dal Tribunale per i Minorenni di Trieste perché responsabile di atti di bullismo, rapina ed estorsione nei confronti di suoi coetanei. I fatti risalgono al marzo scorso quando un minorenne aveva denunciato di essere stato vittima di rapina e di estorsione da parte di un suo coetaneo. Quest’ultimo gli aveva sottratto gli occhiali, restituendoli in cambio di denaro. L’aggressore si era reso responsabile anche, in concorso con un altro minorenne, di altri episodi di bullismo all’esterno di due istituti superiori facendosi consegnare, con violenze e minacce, cellulari e portafogli da alcuni ragazzi. Il giovane è stato accompagnato, previo notifica degli atti anche alla madre, in una comunità del veronese. Nei giorni scorsi un altro adolescente è stato arrestato dalla Squadra Mobile su provvedimento cautelare del Tribunale per i Minorenni, e collocato anch’esso in comunità (in provincia di Venezia), perché resosi responsabile di numerosi furti.

facebook

Lascia un commento

533