Bearzi

Cagliari – Udinese 0-1 . Le interviste a Gotti, Walace e De Maio

Udinese, doppia festa, prima (per la matematica salvezza) e dopo la partita per la vittoria. Per Luca Gotti (era già stato a Cagliari come secondo di Donadoni) Sardegna indimenticabile: “Gli obiettivi? Godiamoci questo momento, c’è lo siamo sudati e meritati. Cercheremo di onorare al meglio questo finale di stagione”. Entrati in campo già salvi: “ci siamo concentrati su quello che dovevamo fare- ha detto- bene nel primo tempo, siamo calati nella ripresa. Il momento è comunque bello e ripaga di qualche passaggio poco fortunato. Questa squadra meritava una classifica migliore per quello che ha espresso. Ma non è ancora finita”.

Ai microfoni di Udinese Tv:

Gotti: “Già salvi prima della partita? Direi che è giusto scindere le due cose, un conto sono le notizie che arrivano dagli altri campi e un altro conto è quello che possiamo fare noi nel nostro di campo. Abbiamo disputato una buona gara nel primo tempo e poi nel secondo la stanchezza diffusa ci ha impedito di gestire il campo come avrei voluto. Abbiamo un grosso punto di domanda sulle condizioni di Nuytinck, vedremo se sarà qualcosa di serio. Molto semplicemente io posso dirvi che per noi questo periodo è molto bello e che lo aspettavamo tutti da mesi, ci abbiamo lavorato molto e abbiamo profuso tutte le nostre energie. Ora mi godo il momento e spero che potremo affrontare il meglio le prossime due partite

Walace: “Siamo stati bravi, vincere qua non è facile”

Oggi dobbiamo dire grazie a tutta la squadra che ha fatto una grande prestazione, sapevamo che sarebbe stato difficile giocare e vincere qua ma noi abbiamo fatto una grande partita. Abbiamo fatto bene finora, l’importante è che continuiamo su questa strada, che è quella giusta, che non sbagliamo e che continuiamo a fare le scelte giuste. Abbiamo un grande gruppo e tutti insieme possiamo fare grandi cose. Meglio centrale o mezzala? Penso che se ho la testa giusta posso ricoprire entrambi i ruoli e con la giusta voglia ed il giusto atteggiamento posso adattarmi a giocare sia da centrale che da mezzala

De Maio: “Vogliamo continuare a migliorarci”

Il fatto di aver mantenuto la porta inviolata è una soddisfazione per tutta la squadra perché oggi tutti hanno fatto le scelte giuste e si sono sacrificati quando serviva, quindi il clean sheet è una vittoria per tutti. Siamo contenti di aver raggiunto il nostro obiettivo ma sappiamo che possiamo fare sempre meglio, non ci accontentiamo della salvezza e in queste ultime due partite faremo di tutto per conquistare altri punti e migliorare ulteriormente la classifica. Dopo il lockdown la squadra ha avuto una crescita incredibile, abbiamo giocato molto bene, con lo spirito giusto e ci siamo dimostrati essere una squadra che è in costante crescita. Gli attaccanti si meritano le soddisfazioni che si stanno prendendo ora perché hanno affrontato un periodo in cui sono stati un po’ più in difficoltà ma noi tutti sappiamo quanto lavorano e questo buon periodo è sicuramente meritato“.


Seconda sconfitta consecutiva per il Cagliari. E Zenga commenta così la gara con l’Udinese. “All’inizio non abbiamo fatto bene, soprattutto quando eravamo chiamati ad andare a prenderli, nella ripresa ci siamo sistemati meglio. Ladinetti fuori? Splendido play che avrà un grandissimo futuro, ma abbiamo dovuto cambiare sistema di gioco per essere più offensivi”.

facebook
454