Aperitivo a Grado
facebook

cagliari_udinese-25

CAGLIARI – Cercasi squadra capace di battere l’Udinese. La macchina schiacciasassi di Francesco Guidolin continua nella sua marcia travolgente, polverizza anche il Cagliari e si affaccia al terzo posto in classifica a pari punti col Napoli, in attesa del posticipo serale dei partenopei. L’uno–due di Benatia e Sanchez in finale di primo tempo è un doppio cazzotto che mette irrimediabilmente ko la formazione di Donadoni. Buoni ritmi fin dal fischio d’inizio al “Sant’Elia” dove si affrontano due squadre che fanno del bel gioco un marchio di fabbrica. Il primo vero pericolo verso la porta di Agazzi arriva al 15’ quando Di Natale pennella una punizione sotto l’incrocio. L’estremo difensore sardo compie un miracolo e leva la palla dall’angolino. Passano quattro minuto e il portierino rossoblu si ripete su un diagonale preciso e potente di Sanchez. I bianconeri continuano a macinare gioco a ritmi infernali e sfondano a 42’ con Benatia. Il colpo di testa del difensore marocchino su calcio d’angolo di Di Natale è imparabile anche per super Agazzi. Passano 60 secondi e Sanchez si traveste da Maradona per regalare una magia difficilmente dimenticabile. Il cileno conquista palla nella sua metà campo, si libera dei difensori rossoblu come fossero birilli, mette a sedere Agazzi e appoggia in rete per la dodicesima rete stagionale

La ripresa ricomincia così come era finita la prima frazione di gioco: col gol. Sanchez libera al tiro Di Natale decentrato sul limite destro dell’area di rigore. Il diagonale del capitano è preciso, la traiettoria viene deviata da Canini e Agazzi può solo sfiorare il pallone con la punta delle dita prima che termini in fondo al sacco. Per il numero dieci si tratta del duecentesimo gol tra i professionisti. Pochi minuti e l’Udinese porta tutti a lezione di calcio. Verticalizzazione di Asamoah a cercare di Natale, uno-due nello stretto con Sanchez e il capitano, in diagonale, cala il poker. Il Sant’Elia applaude e il sogno continua.






























CAGLIARI-UDINESE 0-4

Marcatori: 43’ pt Benatia, 44’pt Sanchez; nella ripresa al 3’ e al 9’ Di Natale
Cagliari (4-3-2-1): Agazzi; Perico, Canini, Astori, Agostini; Nainggolan, Conti, Lazzari (40’st Laner); Cossu; Ragatzu (12’st Missiroli), Acquafresca. All.: Donadoni
Udinese (3-5-2): Handanovic; Benatia, Zapata, Coda; Isla, Pinzi, Inler, Asamoah, Armero (27’ st Pasquale); Di Natale (38’st Denis), Sanchez (35’ st Abdi). All.: Guidolin
Arbitro: Banti di Livorno
Note: Ammoniti Conti, Astori, Cossu (C)

Fonte udinese.it

505