Telegram

Calcio: ecco la 12a giornata di Serie A

panolada tifosi 02

Dopo la sosta per le amichevoli della Nazionale torna finalmente il campionato di Serie A con tre anticipi al sabato che coinvolgeranno le squadre impegnate in Champions League. La Juventus cerca la vetta in casa contro il Palermo mentre l’Udinese capolista gioca una difficile trasferta a Parma. Ecco la presentazione della giornata con le indiscrezioni dell’ultima ora sulle formazioni.

INTER – CAGLIARI (Sabato 19 ore 18): Continua l’emergenza in casa Inter con Ranieri che deve fare a meno degli infortunati Julio Cesar, Maicon e Nagatomo. Con Chivu squalificato in difesa giocheranno Jonhatan, Ranocchia, Lucio e Zanetti. Centrocampo a tre con Motta, Cambiasso e Stankovic e Sneijder dietro le due punte Pazzini e Zarate. Il nuovo Cagliari di Ballardini si presenta con un 4-2-3-1 che deve fare a meno di Cossu e Astori, in campo dal primo minuto Ekdal con Thiago Ribeiro e Nenè confermati.

FIORENTINA – MILAN (Sabato 19 ore 20.45): Esordio con il botto per la nuova Fiorentina di Delio Rossi. Il successore di Mihajlovic si schiera con un 4-3-2-1 promuovendo titolare dal primo minuto Nastasic che sostituisce lo squalificato Natali. In avanti Lazzari a sostegno di Gilardino e Jovetic. Allegri risponde con lo stesso modulo, Boateng sconta un turno di squalifica e Ambrosini torna a giocare dal primo minuto. In avanti Emanuelson a supporto di Ibrahimovic e Robinho.

NAPOLI – LAZIO (Sabato 19 ore 20.45): Mazzarri deve rinunciare al solo Santana squalificato e si presenta con la migliore formazione con Gargano che torna in campo dopo l’infortunio. La Lazio di Reja deve rinunciare a Klose, infortunato dopo l’impegno con la Germania, al suo posto in attacco gioca Cissè con Lulic, Hernanes e Sculli a supporto. Ancora fermo ai box Dias in difesa è piena emergenza con Stankevicius, Konko, Diakitè e Radu.

BOLOGNA – CESENA (Domenica 20 ore 12.30) Il derby emilano romagnolo tra Bologna e Cesena sa già di discussione per Arrigoni. Dopo la sconfitta casalinga contro il Lecce i bianconeri sono obbligati a fare punti al Dall’Ara contro i rossoblu di Pioli. In attacco per gli ospiti ci sono Mutu e Malonga con Candreva a supporto. Nel Bologna si rivede in panchina Diamanti con il solo Cruz indisponibile e Di Vaio confermato in attacco con Acquafresca.

CATANIA – CHIEVO VERONA: Lanzafame è squalificato e Suazo è ancora fermo ai box, per il resto il Catania può contare sui migliori effettivi con Maxi Lopez ancora relegato in panchina a favore del duo d’attacco Bergessio – Gomez. Il Chievo Verona di Di Carlo vuole iniziare a macinare punti anche in trasferta e si affida a Pellissier e Moscardelli con Andreolli che sostituisce il lungodegente Sardo.

GENOA – NOVARA: Malesani deve fare ancora a meno di Kaladze e schiera una difesa con Mesto, Bovo, Moretti e Antonelli. A centrocampo parte ancora titolare Merkel al fianco di Kucka mentre chance dal primo minuto per Caracciolo. Il Novara ha Porcari squalificato, schiera Pinardi a supporto di Meggiorini e Jeda con Morganella, Dellafiore, Centurioni e Gemiti in difesa.

JUVENTUS – PALERMO: Conte può contare su tutti gli effettivi e manda in campo un 4-2-3-1 con Vucinic, Vidal e Pepe a supporto di Matri. In panchina si rivede Luca Toni. Il Palermo deve fare a meno di Pinilla ed Hernandez infortunati e scende in campo con Zahavi e Ilicic dietro a Miccoli. A centrocampo parte titolare Barreto e in difesa nuova chance dal primo minuto per Cetto.

PARMA – UDINESE: Continua l’emergenza in attacco del Parma che deve fare ancora a meno di Floccari e parte con Pellè nuovamente titolare. A centrocampo dentro dal primo minuto Valdes con Valiani confermato sull’esterno. L’Udinese di Guidolin manda in campo Floro Flores con Di Natale e un centrocampo a cinque con Badu e Asamoah. Confermata la difesa indistruttibile con Danilo, Benatia e Domizzi davanti ad Handanovic.

SIENA – ATALANTA: Lo scontro tra due delle più belle sorprese di questo avvio punta tutto sui due bomber Denis e Destro, in uno stato di forma strepitoso. Sannino schiera in difesa Rossettini, Terzi, Vitiello e Del Grosso con Gazzi a centrocampo. Si rivede dal primo minuto Gonzalez in attacco. L’atalanta paga le squlifiche di Masiello e Cigarini mandando in campo dall’inizio Carmona e Raimondi. Confermato Maxi Moralez a supporto di Denis.

ROMA – LECCE (Domenica ore 20.45): Luis Enrique è costretto a vincere nonostante la brutta notizia del grave infortunio a Burdisso (stagione finita). I centrali di difesa saranno Heinze e Kjaer con Josè Angel e Rosi esterni. A centrocampo confermati De Rossi, Pjanic e Gago mentre in attacco torna Francesco Totti a supporto di Osvaldo e Bojan. Di Francesco è sempre in bilico con Muriel squalificato e Di Michele ancora infortunato. Corvia parte titolare con Bertolacci, Cuadrado e Olivera a supporto.

facebook

Lascia un commento

569