Webcam

Calcio femminile: Tavagnacco vola, Chiasiellis corsaro

Graphistudio Tavagnacco - NapoliDopo due consecutivi rinvii casalinghi, la Graphistudio torna a trionfare al Comunale travolgendo il ValpolicellaTavagnacco. Sugli scudi capitan Brumana autrice di una tripletta, e Tatiana Bonetti con una doppietta. Nel primo tempo, il primo tiro insidioso di marca gialloblu, arriva al 17′ per mano di Camporese ma che va out. Al 20′ arriva la rete del vantaggio friulano con Brumana di testa su assist di Parisi. Due minuti dopo, al 22′ ci prova Vicchiarello con un tiro da fuori, e al 24′ Zuliani è sfortunta quando di testa centra la traversa su cross di Bischi. Sulla respinta di Toniolo, Rodella non è veloce a insaccare a l’azione sfuma. Tavagnacco che continua a produrre gioco, e al 25 ‘ c’è da sottolineare il bel tiro a incrociare di Bonetti che sfila a lato di poco. La fantasista lombarda ci prova nuovamente al 30′ col suo mancino velenoso dai 25 metri ma senza esito. La Graphistudio aumenta il ritmo e si getta in avanti senza trovar ostacoli: al’ 32 Casarotto salva sulla linea un tiro in mischia di Rodella e al 37′ Parisi da fuori area centra la seconda traversa di giornata. Il raddoppio arriva al ‘ 42 con lo start avviato da Vicchiarello, palla a Camporese che dalla sinistra s’accentra e con un preciso tiro a scendere la deposita nell’angolino. Il Valpolicella non reagisce e accusa il colpo(unica fiammata è di Chinello ma Bissoli è abile a chiudere il varco). Il tris friulano porta la firma di Bonetti di sinistro con un tiro a scendere da fuori area. Prima frazione di gioco che termina sul 3-0. Nella ripresa, le gialloblu partono subito a razzo, con una sassata di Parisi dai 25 metri che Toniolo toglie dall’incrocio. Al 55’ Brumana servita da Camporese si libera di un difensore e a giro trova l’incrocio gonfiando la rete. Il capitano morde anche due minuti dopo con un gran goal di sinistro su assist di Bonetti.

Al 63′ la neo entrata Cabass smanaccia in angolo il rasoterra di Boni. Al 73′ sugli sviluppi di un calcio d’angolo battuto da Camporese, Zuliani di testa insacca di prima intenzione per il 6-0. E’ game over, ma c’è ancora tempo di assistere ad altri goal. Al 75 ‘apertura di Vicchiarello, cross di Camporese, Toniolo non trattiene e Bonetti non perdona. La seconda fiammata ospite nella ripresa, è nuovamente di Boni (tiro a lato) al 82′ e dulcis in fondo, al’ 83′ Parisi trova l’angolo e sigla l’8-0 che chiude i conti della gara. Finisce con la diciasettesima vittoria stagionale in campionato per le ragazze di Rossi che continuano la corsa scudetto, in coabitazione di Brescia e Torres, in attesa del doppio recupero contro Grifo Perugia e Brescia.

 

Bacoli (Na)- Vince e convince il Chiasiellis, che espugna il campo di Napoli e conquista tre punti importantissimi in chiave salvezza. Vittoria meritata per quanto visto in campo e che, dopo un primo tempo in cui grande protagonista è stata Radu, con delle super parate su Zanon e Zanetti, ha preso forma nei secondi 45′ minuti di gara. L’avvio comunque è vibrante e dopo una grande occasione di Pirone che, lanciata direttamente dalla difesa calcia a botta sicura a portiere battuto, trova la deviazione sulla linea di Frizza, è il Chiasiellis a prendere le misure del gioco e dominare il campo. In risposta all’occasione del Napoli è Sardu ad arrivare al gol, annullato per posizione di fuorigioco, dopo che era stata ben servita dalla sinistra e aveva insaccato con un bel pallonetto alle spalle di Radu. Il Chiasiellis insiste: Barbieri si fa largo a centrocampo, apre per Frizza che serve un bel pallone a Sardu, anticipata di un soffio dal portiere partenopeo. La squadra di mister Lizzi non molla e su un errore della difesa napoletana, che non riesce a liberare, s’inserisce Zanon che viene anticipata di un niente dall’estremo partenopeo.  Qualche minuto più tardi è ancora Zanon protagonista: cross dalla destra di Sardu, la numero undici tenta la sforbiciata con un bellissimo gesto atletico ma riesce solo a spizzicare la sfera. Dopo un intervento miracoloso di Radu su Zanon, è Barbieri a sfiorare il gol su punizione, che finisce di un niente sopra la traversa. Nella ripresa parte ancora forte la squadra friulana, e ancora trova una super Radu ad impedire la gioia del gol. La numero 1 napoletana si oppone infatti ad una gran botta di Zanetti dalla distanza. Finalmente il risultato si sblocca: è il 70′ e dopo un’azione prolungata nell’area delle padrone di casa, la sfera arriva sui piedi della centrocampista Gouveia che con una gran botta dall’altezza del dischetto del rigore infila la sfera alle spalle dell’incolpevole Radu. Non trascorrono nemmeno due minuti e il Chiasiellis trova il raddoppio, con Sardu, che finalizza dopo una bella manovra collettiva. Il Napoli all’89 accorcia le distanze con Diodato, brava ad approfittare di un’indecisione di Zorzi. Il Chiasiellis però non ci sta e, approfittando dello sbilanciamento delle padrone di casa, trova il meritato terzo gol con una super Barbieri. L’ex di turno (autrice anche di un gol all’andata contro le sue ex compagne di squadra), raccoglie il pallone a centrocampo e, vedendo Radu lontanissima dai pali, tira a botta sicura mettendo così al sicuro il risultato. Unico neo della gara l’infortunio alla bomber Pirone che ha dovuto lasciare il campo anzi tempo. Da parte di tutto il Chiasiellis un augurio di pronta guarigione. Ora, per le biancocelesti di Lizzi, la testa va già a sabato prossimo, quando a Mortegliano arriverà il Riviera di Romagna.

facebook
893