Telegram

Calcio femminile: torna la vittoria in casa: 2-0 gialloblù all’Orobica.

Il Tavagnacco con le reti delle centrocampiste Tuttino e Grosso conquista altri tre punti. Primo tempo a grande intensità, ripresa di controllo: seconda vittoria consecutiva.

Ritorna la vittoria in casa per il Tavagnacco. Non accadeva dal 13 dicembre, dal 5-0 al Perugia. Tre punti convincenti che permettono alle ragazze di restare nelle zone alte della classifica, ora si trovano da sole al secondo posto. La giornata inizia in salita per mister Orlando che all’ultimo deve rinunciare a Veritti per un problema fisico. L’approccio è buono; basta poco più di un minuto alle gialloblù per rendersi pericolose con una discesa di Zuliani sulla corsia mancina e con un cross misurato per Ferin che impatta di testa mandando alto sopra la traversa. La gara è subito viva,  non c’è fase di studio e c’è poco tempo per ragionare per tutte e due le linee mediane. E’ il 9’ quando la stessa Abouziane salta due dirette avversarie e crossa in area per l’arrivo di Caneo che calcia con il destro respinto dalla retroguardia bergamasca. Ospiti pericolose al 14’ con una punizione che De Vecchis getta in mischia per lo stacco di Lazzari che termina sopra la traversa. L’Orobica esercita ampia pressione sulle portatrici di palla del Tavagnacco, ma le friulane riescono comunque a creare presupposti da gol. Ci prova con un tiro da fuori Tuttino al 18’; palla alta. Ma il capitano rinvia solo di due minuti l’appuntamento con la rete: gran triangolazione tra Caneo e Abouziane con quest’ultima che serve la numero 8 che anticipa il difensore e in girata di destro pesca l’angolino basso per il vantaggio casalingo (qui di fianco nella foto di Roberto Comuzzo la sua esultanza). La reazione dell’Orobica non si fa attendere e giunge al 23’ quando in corsa Lazzari salta Beretta , ma Dieude è bravissima a recuperare e a sventare la minaccia per quello che sarebbe stato il più facile dei gol. La fase di gara è favorevole alle bergamasche che insistono con Zigic che si libera di due avversarie e conclude con il destro, ma Beretta è abile a chiudere il primo palo e a rifugiarsi in corner. Al 42’ Zuliani gestisce un pallone aspettando la sovrapposizione sulla destra di Toomey che va sul fondo e crossa per l’accorrente Grosso che di destro prende l’incrocio: 2-0. Sono gli inserimenti dei centrocampisti a fare la differenza per le padrone di casa che trovano in entrambe le reti lo zampino della mediana con l’Orobica che non riesce ad effettuare le adeguate coperture. E’ Toomey a sfiorare il terzo gol in chiusura di primo tempo con un destro che termina di poco a lato.

Nella ripresa dopo 5 minuti Ferin ha la possibilità del 3-0 a tu per tu con Nardi, ma il suo pallonetto termina poco oltre la traversa. E’ l’Orobica a prendere l’iniziativa alla ricerca di una rete per riaprire la partita, alle friulane resta l’arma del contropiede. In uno di questi, Devoto, subentrata a Caneo, serve Grosso il cui tiro viene rimpallato sul destro di Ferin che costringe Nardi a smanacciare in angolo. Dopo un primo tempo ad alta intensità, i ritmi calano e la stanchezza si fa sentire per entrambe le squadre con qualche errore tecnico di troppo. In alcune circostanze, il Tavagnacco difetta nell’ultimo passaggio con il centrocampo avversario in difficoltà in fase di copertura. Per quanto riguarda la retroguardia friulana, la gestione della gara è perfetta, i rischi corsi sono pressoché nulli. La coppia centrale regge molto bene aiutata dagli esterni, Dieude non fa rimpiangere Veritti e sfodera una grande prestazione. Così il Tavagnacco ritrova la vittoria in casa.

TAVAGNACCO-OROBICA BERGAMO 2-0

TAVAGNACCO
Beretta, Toomey (39’ st Kongouli), Dieude, Martinelli, Donda, Tuttino, Caneo (10’ st Devoto), Grosso, Zuliani (28’ st Milan), Ferin, Abouziane (39’ st Liuzzi) . Allenatrice: Orlando.
A disposizione: Fontana, Veritti, Pozzecco, Di Blas, Gianesin.
OROBICA BERGAMO
Nardi, Salvi, Lazzari, Foti, Pereira Jaleca (10’ st Mandelli), De Vecchis (26’ st Caccamo), Poeta, Magni, Visani, Hilaj, Zigic. Allenatrice: Marini.
A disposizione: Trevaini, Crippa, Galimberti, Rossi, Asta, Bertazzoli, Kalasic.
Marcatori: 20’ Tuttino, 42’ Grosso
Note: Arbitro: Arnaut (sezione Padova), Ammonite: Toomey, Mandelli, Zigic, Milan. Recupero:  1’ e  4’.

facebook
409