Bearzi

Caldo: dal 7 al 15 Luglio le temperature più alte

“A partire da sabato e sino al 15 luglio l’Italia tornerà sotto la bolla dell’anticiclone africano”. Lo dice il meteorologo di 3bmeteo.com Francesco Nucera che aggiunge come “per il centrosud sarà l’ondata di calore più intensa di questa stagione”. “Avverrà in due riprese – spiega Nucera -. Il primo picco di caldo sarà raggiunto tra domenica 8 e lunedì 9 luglio. Si toccheranno temperature sopra i 35 gradi, con punte sino a 38-40 nelle zone interne di Sardegna, Sicilia, Calabria, Lucania e Puglia. Il secondo picco si registrerà tra l’11 ed il 13 luglio e farà caldissimo. Risulteranno ‘bollenti’ campidano, ragusano, ennese, agrigentino, cosentino, foggiano e materano con valori sino a 40-42 gradi. Il caldo si farà sentire anche sul resto d’Italia soprattutto su zone interne di Lazio, Toscana, Umbria, Emilia Romagna e Veneto con picchi di 35-38gradi. Si attenueranno i temporali al Nord, al più relegati sulla cerchia alpina, ma tornerà ad aumentare l’afa in Valpadana”. “Fa riflettere – aggiunge Nucera – come tre intense ondate di calore siano avvenute di seguito e in poco tempo. In passato le ondate di calore duravano di meno ed erano intervallate da periodi più freschi ed instabili”. Per il metereologo, infine, “le estati sono divenute più calde negli ultimi trent’anni con un riscaldamento che è stato più veloce nel decennio 2000-2009. Questo conferma una tendenza ad avere una maggior frequenza dell’anticiclone africano rispetto a quello delle Azzorre”.

facebook

Lascia un commento

378