Bearzi

Capodanno: 500.000 italiani scelgono il camper

Gli oltre 500.000 italiani che quest’anno prenderanno il camper tra Capodanno e l’Epifania, secondo l’Associazione dei produttori di camper e caravan, sceglieranno soprattutto i borghi inesplorati di Marche (36%) e Toscana (33%) quale meta per le loro vacanze e si dirigeranno alla scoperta dei paesaggi incontaminati del Belpaese, come Urbino, Urbania e la Rocca di Gradara e gli itinerari lungo la via Francigena da San Gimignano a Monteriggioni. Al terzo posto troviamo l’Abruzzo (27%), quarto il Piemonte (24%), quinto il Veneto (21%). Seguono poi il Trentino Alto Adige (19%), la Lombardia (18%), la Puglia (16%), la Valle d’Aosta (12%) e la Sardegna (9%). L’utenza tipo che utilizzerà il camper per Capodanno è costituita da giovani famiglie di 3 persone (52%) tra i 35 ed i 45 anni con 1 figlio piccolo, che trovano questo genere di vacanza conciliante tra costi e opportunità che offre in termini di sicurezza, tranquillità, comodità. Al secondo posto (34%) troviamo piccoli gruppi di amici, due coppie oppure 3 persone, che scelgono caravan e affini perché lo reputano il modo migliore per condividere un’esperienza di viaggio con un occhio al portafoglio. Al terzo posto (14%) le coppie mature, tra i 46 ed i 65 anni, che hanno scelto il camper per trascorrere le prossime vacanze invernali perché permette loro di sentirsi sempre e ovunque come fossero a casa. Ogni anno sono oltre 3 milioni i turisti italiani e 2,6 milioni quelli esteri che decidono di visitare il Belpaese a bordo di un camper, generando un fatturato annuo di 2,6 miliardi che rimangono tutti nel territorio italiano.

facebook
393