Bearzi

Capodanno Trieste: tuffo tradizionale del 74enne Mario

A 74 anni Mario Cigar, come ogni giorno e come ogni anno il primo giorno di gennaio, si è tuffato dal porticciolo di Barcola nelle fredde acque del golfo di Trieste. Con lui si è lanciata anche la figlia, Ilara, per il secondo anno consecutivo. Tutto intorno, ad applaudire, c’era una folla di curiosi, ben coperti, però, per ripararsi dal freddo. Questa mattina, infatti, la temperatura dell’aria era di tre gradi circa, nonostante un forte sole. Ex operaio ortofrutticolo, Cigar ogni giorno è a Barcola per fare il bagno dal 1963, come ha detto ai microfoni della Rai che l’ha intervistato. “Sono sempre qui ma il primo gennaio è un regalo alla città”.

facebook
648