Bearzi

Carabinieri Trieste: reati -18%, arresti +83%

Nei primi cinque mesi del 2016 in provincia di Trieste c’è stato un sensibile calo di delittuosità (-18% in confronto allo stesso periodo del 2015), mentre nello stesso periodo è notevolmente aumentato il numero di persone arrestate (+83%). I dati relativi all’attività del Comando Provinciale Carabinieri sono stati illustrati in occasione del 202/o anniversario della fondazione dell’Arma, dal Comandante provinciale, colonnello Daniel Melis il quale ha sottolineato che il calo della delittuosità è “segnale di un’efficace attività di prevenzione”. I dati mostrano che l’Arma di Trieste ha quasi raddoppiato la propria azione repressiva; un incremento di arresti che costituisce un “segnale oggettivo – ha rimarcato Melis – di una rinnovata attenzione alla crescente domanda di sicurezza della cittadinanza”. Nel campo dell’attività svolta in ambito transfrontaliero, il Comandante provinciale ha sottolineato il rapporto con la Polizia slovena, “con la quale si è instaurato un eccellente livello di collaborazione”.carabinieri

facebook
498