Carnevale 2014: gli appuntamenti di domenica 2 marzo

carnevale-2programma di carnevale 2014, domenica 2 marzo

TORNA A HOMEPAGE CARNEVALE 2014

  • Tarcento: Carnevale tarcentinoLINK – La manifestazione è dedicata ai bambini ed è molto apprezzata sia dagli spettatori che dai partecipanti. Durante il pomeriggio si tiene la sfilata delle maschere per le vie del centro, accompagnate dalla banda, successivamente ci saranno animazioni e crostoli per tutti. 10.30 P.zza Roma Festa in maschera con i bambini delle Scuole
  • Monfalcone: magnemo fora de casa – La tradizionale iniziativa gastronomica della Bisiacarìa, in collaborazione con i ristoranti del mandamento, vede proposti per circa un mese prima del Carnevale una serie di menù con piatti tipici e sfiziosi ad un prezzo convenzionato. L’ambito premio Piatto del Carnevale viene conferito da un’apposita giuria alla migliore proposta culinaria.
  • Muggia: CARNEVALE MUGGESANO -LINK Tradizionale ed antichissimo carnevale della cittadina che offre un carnet di appuntamenti ed intrattenimenti per tutti i gusti e tutte le età. L’apertura è prevista per giovedì 27 febbraio con il tradizionale ”Ballo della Verdura”, seguiranno nei giorni successivi i veglioni, la sfilata dei carri allegorici della domenica, il capannone con vari artisti ed eventi, il funerale del carnevale il mercoledì delle ceneri, chioschi enogastronomici e tante maschere.
  • Udine – carnevale 2014 – PROGRAMMA -LINK  – Dopo il grande successo delle scorse edizioni anche quest’anno i festeggiamenti carnevaleschi saranno arricchiti dalla manifestazione “Costumi e sapori del mondo”, la kermesse dei prodotti tipici dall’Italia e dal mondo in programma dal 27 febbraio al 2 marzo in via Mercatovecchio.
  • Nimis: carnevale di Nimis: Torna a Nimis il tradizionale appuntamento con il Carnevale, tre giornate di festa in piazza che sono divenute ormai celebri in tutto il Friuli Venezia Giulia, per il gran numero di carri e gruppi che partecipano, ma anche oltre confine, per la presenza di associazioni e sodalizi stranieri che, a ogni edizione, arricchiscono il colorato e festoso evento. Il “Carneval a Nimis”, che culmina con l’attesa “Grande sfilata” del 2 marzo, prende avvio, in realtà, subito dopo l’Epifania, con l’uscita del Pust dall’antro ove la tradizione vuole sia relegato ogni anno al termine dei festeggiamenti. È il simbolo della follia, del “senza regole”, che resta di norma resta in catene e che rimane libero di far danni e scherzi solo in questo particolare periodo dell’anno. Nell’area geografica friulana in cui ricade il territorio di Nimis, così come è per alcune frazioni montane della vicina cittadina di Tarcento e per i paesi delle Valli del Torre, il Carnevale prende il nome di “Pust”, dal dialetto proto-slavo che si è conservato in queste zone, unito a molteplici tradizioni del tutto peculiari inerenti anche l’agro-alimentare e la culinaria.
  • Prato di Resia: Carnevale resiano: In collaborazione con l’Associazione San Giorgina, giorni di allegria e divertimento a cui tutti partecipano, grandi e piccoli, vestiti con le tipiche Lipe Bile Maškire, maschere bianche tradizionali belle e preziose, o semplicemente come Babaci o Kukaci con abiti vecchi e logori. Il Mercoledì delle Ceneri, dopo un delirante processo viene bruciato il Babaz, protagonista del Püst. Il fantoccio rappresenta tutti gli eccessi e i bagordi del Carnevale e la sua triste fine tra le fiamme simboleggia l’inizio del periodo quaresimale di astinenza e digiuno.
  • Stevenà di Caneva: Palagosto a Stevenà Questa manifestazione, unica nel suo genere in Regione, con il pretesto di giocare alle bocce porta giocatori e pubblico a vagabondare per stradine e viottoli di campagna, alla ricerca degli aspetti più caratteristici ed unici del territorio canevese. L’origine di questo gioco si perde nella notte dei tempi. Ogniqualvolta l’allegra brigata transiterà per il cortile di un’abitazione, i suoi abitanti offriranno a tutti delle specialità gastronomiche proprie del luogo. Al tramontare del sole, tutti i partecipanti si ritroveranno assieme per socializzare e per consumare un lauto rinfresco.
  • San Vito al Tagliamento: Carnevale a San Vito: La tradizionale sfilata allegorica che trasforma oramai da numerosi anni il centro storico in una grande festa. Numerosi carri allegorici e diversi gruppi mascherati sfileranno lungo le vie del centro storico coinvolgendo il pubblico fino ad arrivare in Piazza del Popolo dove si darà il via alla festa di carnevale animata da musica, face-painting, giochi e varie sorprese.
  • Bertiolo: carnevale bertiolese: Il Carnevale Bertiolese si svolge come di consueto l’ultima Domenica di Carnevale. Accompagnati dalle note della Filarmonica “La Prime Lûs 1812” sfileranno, lungo le vie del paese, numerosi gruppi mascherati e carri allegorici. Alla fine della sfilata verrà consegnato il premio “Mascherina d’Argento” al miglior gruppo o carro della sfilata, e inoltre a tutti i partecipanti verrà consegnato un piccolo premio di partecipazione. La manifestazione prosegue con pastasciutta e musica per tutti sotto il tendone posizionato presso il Piazzale dell’Auditorium Comunale “Ottaviano Paroni”. Una giornata da passare in allegria tra maschere, carri allegorici, musica e divertimento.
  • San Daniele del Friuli: Presso il Palazzetto dello Sport di Via Udine, un intero pomeriggio dedicato ai bambini, all’insegna del puro divertimento con giochi, mascherine, animazione ed intrattenimenti vari.
  • Cimolais: Carenvale dei ragazzi: Sfilata per le vie del paese con i ragazzi agghindati per la festa! Alla fine crostolada per tutti.
  • Venzone: Dalle ore 14.30 festa nel Centro Storico di Venzone, sfilata in costume carnevalesco dei musicanti e delle majorettes e allegro concerto finale in Piazza.
  • Moggio udinese: Dalle ore 14.30, festa di Carnevale dedicata ai bambini, con musica, giocolieri e animazioni!
  • Ronchi dei Legionari: Festa in maschera all’insegna del divertimento per bambini e famiglie!
  • Colloredo di Prato: Colorata e festosa sfilata di maschere e carri allegorici accompagnata dalle note della Banda Filarmonica di Colloredo di Prato. Ritrovo ore 13.00 presso il Parco Rodari.
    In caso di maltempo, la sfilata sarà rimandata a Domenica 9 marzo 2014.
  • Romans di Varmo: carnevale: Presso l’ex Asilo di Romans di Varmo, Festa di Carnevale dove tutti i bambini partecipano facendo spassosi giochi; poi tutti sul carro e giro in maschera per le vie del paese! Al rientro crostoli e frittelle per tutti e Tombolissima presso i locali della Pro Loco con bellissimi premi. Degustazione di dolci fatti in casa e bevande calde.
  • Amaro: tutti in maschera: Corteo mascherato per le vie del paese con musica, bevande calde e crostoli per tutti.
  • Portis: Dalle 14.30 Festa Mascherata presso l’area festeggiamenti della piccola frazione di Venzone.
  • Precenicco: carnevale per bambini: Pomeriggio dedicato ai bimbi all’insegna di giochi, musica, ballo, crostoli e frittelle. Evento organizzato in un locale al chiuso.
  • Clauzetto: Festeggiamenti e sfilata delle maschere in piazza Angelo Ceconi.
  • Ravascletto:  Carneval cui fruts e cui nonos: Dalle ore 14.00 le maschere della Pro Loco giocano nelle borgate e visitano gli anziani, offrendo dolci tradizionali.
800