Carta di Identità Elettronica: dal 26 settembre arriva a Udine

carta-identita-udine

La nuova Carta di identità elettronica è finalmente una realtà per tutti i cittadini di Udine. Da lunedì 26 settembre, infatti, sarà possibile prenotare un appuntamento per ottenere l’emissione di questo innovativo documento di identità, una tessera delle dimensioni di un normale bancomat in grado di memorizzare su un microchip tutti i dati del titolare della carta. “In questa fase di avvio l’emissione della Carta di identità elettronica verrà gestita solo su prenotazione – spiega l’assessore ai Servizi Demografici, Antonella Nonino –. Una volta che il servizio entrerà a regime le modalità saranno riviste e normalizzate”.

L’appuntamento per la nuova Carta di identità va richiesto sul sito www.comune.udine.gov.it/servizi-online il lunedì dalle 8.45 alle 16.45, il martedì dalle 8.45 alle 12.15 e il venerdì dalle 8.45 alle 12.15. Possono chiederne l’emissione i cittadini con documento di identità scaduta o in caso di furto, smarrimento o deterioramento. Allo sportello è necessario presentare la carta scaduta o la denuncia di furto/smarrimento, il codice fiscale o la tessera sanitaria, oltre a una fototessera dello stesso tipo del passaporto. Inoltre, rispetto alla carta tradizionale, all’atto della richiesta è previsto il prelievo elettronico delle impronte digitali e l’eventuale consenso o diniego alla donazione degli organi (facoltativo). L’emissione della Cie è a cura dell’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato, che provvede alla spedizione del documento direttamente al domicilio indicato dal cittadino. Il rilascio avviene entro sei giorni lavorativi dalla richiesta.

Il documento elettronico ha una validità di 10 anni per i maggiorenni, di 5 anni per i minori di età compresa tra 3 e 18 anni, e di 3 anni per i minori fino a 3 anni. Il costo è di 22 euro, spese di spedizione incluse. Va ricordato che anche con l’avvento della Carta elettronica i documenti cartacei restano validi fino alla loro naturale scadenza. Per ulteriori informazioni: www.comune.udine.gov.it o www.cartaidentita.interno.gov.it.

Scarica qui le istruzioni per prenotarsi

Il costo della Carta è di euro 16,79 (oltre i diritti fissi e di segreteria, ove previsti) e comprende anche le spese di spedizione.

carta identità

La Carta di identità elettronica è l’evoluzione del documento di identità in versione cartacea. Ha le dimensioni di una carta di credito ed è caratterizzata da:

Un supporto in policarbonato personalizzato mediante la tecnica del laser engraving con la foto e i dati del cittadino e corredato da elementi di sicurezza (ologrammi, sfondi di sicurezza, micro scritture, guilloches ecc.);
Un microprocessore a radio frequenza che costituisce:
una componente elettronica di protezione dei dati anagrafici, della foto e delle impronte del titolare da contraffazione;
uno strumento predisposto per consentire l’autenticazione in rete da parte del cittadino, finalizzata alla fruizione dei servizi erogati dalle PP.AA.;
un fattore abilitante ai fini dell’acquisizione di identità digitali sul Sistema Pubblico di Identità Digitale (SPID)
un fattore abilitante per la fruizione di ulteriori servizi a valore aggiunto, in Italia e in Europa.

I dati del titolare presenti sul documento sono:

Comune emettitore
Nome del titolare
Cognome del titolare
Luogo e data di nascita
Sesso
Statura
Cittadinanza
Immagine della firma del titolare
Validità per l’espatrio
Fotografia
Immagini di 2 impronte digitali (un dito della mano destra e un dito della mano sinistra)
Genitori (nel caso di carta di un minore)
Codice fiscale
Estremi dell’atto di nascita
Indirizzo di residenza
Comune di iscrizione AIRE (per i cittadini residenti all’estero)
Codice fiscale sotto forma di codice a barre
La Carta di identità elettronica è principalmente un documento di identificazione: consente di comprovare in modo certo l’identità del titolare, tanto sul territorio nazionale quanto all’estero, ad esclusione della verifica delle impronte per la lettura delle quali è necessario il rilascio dell’autorizzazione da parte del Ministero dell’Interno.

2.317