Bearzi

Casa: Santoro, ok programma regionale politiche abitative

Trieste, 22 set – La Giunta regionale, su proposta
dell’assessore al Territorio, Mariagrazia Santoro, ha approvato
oggi in via preliminare il programma regionale delle politiche
abitative per il triennio 2017-19, documento di coordinamento
delle azioni regionali da sostenere prioritariamente nell’ambito
delle politiche abitative nel triennio di riferimento con le
risorse finanziarie disponibili.

“Il programma, predisposto con la collaborazione della
Commissione regionale politiche socio-abitative, tiene conto –
evidenzia Santoro – delle determinazioni assunte dai 18 tavoli
territoriali istituiti con la Legge regionale 1/2016 e dei dati
rilevati dall’Osservatorio politiche abitative e, pertanto,
risponde alle richieste specifiche emerse dal territorio
regionale”.

“Si ritiene – spiega l’assessore – di sostenere nel 2017
prevalentemente la domanda di riqualificazione del patrimonio
edilizio che vada incontro alle esigenze dei territori
relativamente ai fabbisogni delle fasce di popolazione più debole
e contemporaneamente in linea di continuità, la domanda di
edilizia agevolata (prima casa). Di conseguenza le risorse che
verranno riservate per i tavoli territoriali della casa
quest’anno saranno pari a più di 22.000.000 eruo, in netto
aumento rispetto ai 15.890.00 euro dello scorso anno”.

Il programma regionale delle politiche abitative, in particolare,
ha il compito di definire le linee di indirizzo per le politiche
abitative, di stabilire le priorità da attribuire alle azioni
regionali ai fini del soddisfacimento dei fabbisogni abitativi
rilevati, di definire i criteri generali per la ripartizione
delle risorse finanziarie tra le azioni individuate, anche
tenendo conto delle politiche abitative adottate e finanziate a
livello nazionale nonché di individuare le modalità di raccordo
con le azioni già programmate.

Il programma, partendo dal presupposto che il riparto delle
risorse regionali (ed ove presenti anche quelle statali) favorirà
le azioni di immediata fattibilità e di maggiore richiesta al
fine di assicurare la più pronta possibile risposta casa, ha
individuato quali linee di indirizzo il sostegno ai cittadini
della Regione Fvg per l’acquisto della prima casa e ai conduttori
meno abbienti nel pagamento del canone di locazione, l’incremento
di alloggi di Erp, la riqualificazione del patrimonio immobiliare
pubblico e privato e gli interventi per il miglioramento e la
fruibilità e dell’accessibilità degli spazi abitativi e di altre
forme innovative del costruire e dell’abitare.

Sentita la Commissione consiliare competente il Programma potrà
poi essere approvato in via definitiva.

ARC/COM

Powered by WPeMatico

facebook
956