Bearzi

Casa: un terrazzo aumenta il valore dell’immobile

terrazza-sul-mare-1L’osservatorio Casa.it – il portale immobiliare n°1 in Italia con oltre 700.000 annunci e 3.500.000 Utenti Unici al mese – ha indagato quali aspetti di un appartamento influenzino maggiormente il suo valore e le differenze da provincia a provincia. Dall’analisi risulta che il terrazzo è in grado di aumentare fino al 22% il prezzo di un’immobile, la presenza di più servizi lo rivaluta del 18% mentre con riscaldamento autonomo e ascensore arriviamo ad un massimo del 17%. Il valore offerto dalla posizione ai piani alti, invece, varia sensibilmente: da un minimo del 3% a Napoli a un massimo del 18% registrato a Roma.  

“Nonostante spesso per gli italiani il terrazzo non sia considerato un ambiente indispensabile nella scelta di un appartamento, i dati presentati oggi lo confermano quale elemento in grado di accrescere maggiormente il valore della propria casa,” ha commentato Daniele Mancini, Amministratore Delegato di Casa.it. “Analizzando l’intero territorio nazionale, possiamo notare come la presenza del terrazzo apprezzi l’immobile soprattutto nelle metropoli di Milano (+22%) e Roma (+20%); a Torino, insieme a questo elemento (+17%) sono i pluriservizi (+16%) a dare valore agli appartamenti, mentre nella città di Bari ciò che conta maggiormente è avere un riscaldamento autonomo (+17%).”.

CASE CON TERRAZZO A UDINE E PROVINCIA

Da Nord a Sud il terrazzo accresce il valore di un appartamento: +22% a Milano, +20% a Roma, +19% a Bologna, questi i dati rilevati da Casa.it analizzando gli annunci di immobili pervenuti al portale. Il terrazzo incide notevolmente sul prezzo di un appartamento anche nelle città di Torino (+17%) e Napoli (16%) mentre le percentuali si abbassano a Firenze (+13%), Padova (12%) e Bari (+10%).

Anche possedere più di un bagno contribuisce ad apprezzare la propria casa. Milano (+18%), Bologna e Torino (+16%) sono le città dove la presenza di pluriservizi incide maggiormente, seguono Padova (+15%), Napoli (+11%), Bari e Firenze (+9%), fino ad un 8% registrato a Roma.

Dall’analisi Casa.it, a Bari è il riscaldamento autonomo ad aumentare maggiormente il valore dell’immobile (+17%). Percentuale che, a sorpresa, diminuisce nelle città del Nord come Padova (11%), Milano (10%) e Torino (+8%).

L’ascensore, invece, concorre a dare pregio agli appartamenti dei capoluoghi di Milano, dove si registra un +17%, e Napoli con un +15%. Per i milanesi è consigliabile anche scegliere di abitare ai piani alti, qui il prezzo di un immobile dal 6° all’8° piano sale del 15%. A Roma può raggiungere fino al 18% in più del suo valore, mentre a Bari l’aumento del prezzo si attesta intorno al 9% e a Torino e Firenze all’8%.

facebook

Lascia un commento

1.329