Bearzi

Caso Turismo: “non serviva alcuna gara”

segantiNon e’ affatto detto che si dovesse applicare la procedura di gara pubblica per il contratto da 340 mila euro stipulato la scorsa estate da Turismo Fvg con Rtl 102.5 per realizzare una serie di trasmissioni radiofoniche per la promozione del turismo in Regione. E’ questa la prima linea difensiva degli avvocati Luca Ponti e Marco Vassallo che assistono i quattro indagati finiti al centro dell’inchiesta aperta dalla Procura di Udine per abuso d’ufficio. A essere iscritti nel registro degli indagati sono stati l’ex direttore di Turismo Fvg Andrea Di Giovanni, l’assessore regionale al turismo Federica Seganti, la sua capo segreteria Valentina Visintin e Massimo Lombardo, titolare di una societa’ di comunicazione che avrebbe fatto da intermediario tra l’Ente e la radio. Le difese stanno valutando l’ipotesi di un Riesame contro il sequestro della documentazione prelevata nelle perquisizioni di lunedi’. Intanto la Procura prosegue le indagini, valutando proprio le carte sequestrate nei domicili degli indagati alla ricerca di riscontri dell’impianto accusatorio.

facebook

Lascia un commento

495