Celtic-Udinese 1-1: Le pagelle, Handa super, decisivi i cambi

handanovicL’Udinese perveine al pareggio all’ultimo minuto con un rigore trasformato da Abdì dop che lo stesso Celtic al secondo minuto era passato in vantaggio sempre grazie a un penalty

Handanovic: 7,5. nonostante davanti a lui la difesa balli da paura il Celtic non riesce a giungere spesso alla conclusione. Negli unici momenti in cui viene chiamto in causa risponde da campine qual è neutrliazzando un tiro dalla distanza e una punizione idnirzzata nel sette all’inizio del secondo tempo. Nel finale di partita salva la porta friulana dal raddoppio che avrebbe significato la capitolazione

Basta: 5 schierato a sorpresa nella difesa a 3 palesa evidenti difficoltà a giocare sull’uomo aiutandosi spesso con le braccia.

Danilo 6: preso nel marasma generale riesce a non perdere la calma mantenendo la posizione e chiamando i compagni a rispettare le marcature e scalare con ordine

Ekstrand 4,5: schierato a sinistra nella difesa a 3 dimostra di non avere il passo quando viene puntato dall’uomo. E per un difensore è uno skill importante soprattutto se non riesce a giocare in anticipo sull’avversario

Pereyra 5: schierato sulla fascia destra non riesce a incidere mai con affondi significativi; sfrutta male una buona inutizione di Battocchio sbagliando il cross. Avrà ancora delle possibilità ma ci vuole più decisione

Badu 6: schierato nella posizione in cui si esprime meglio da mezzala destra non riesce a essere incisivo come in altre occasioni. Si spinge in qualche sgroppata palla al piede in solitaria ma l’assenza di soluzioni e la necessità di coprire i compagni lo limitano sulla linea di mediana

Doubai 4,5: schierato da playmaker dimostra di essere sempre in ritardo in fase di chiusura e alterna qualche lancio interessante a passaggi che mettono in difficoltà i compagni. Anche sul piano della determinazione e della fisicità lascia a desiderare

Battocchio 6,5: bella prestazione da mezzala sinistra pe ril giovane regista dell’Udinese. L’unico a dispensare lucidità nella confusione generlae del primo tempo cala alla distanza ma dimostra di poter far parte del gruppo

Neuton 5: solita partenza da incubo per il terzino brasiliano schierato esterno di centrocampo che palesa delle carenze tecniche e di personalità che andranno colmate prima di riproporlo con continuità. Quando sembra finita riesce a procurarsi il rigore che gli salva la pagella e la faccia

Fabbrini 5: certo aveva un compito non facile ma molto spesso indispone per la sua continua insistenza nel dribbling e la scarsa propensione a passare la boccia

Abdi 5,5: schierato in ruolo difficilissimo per lui tenta di sostiture Di Natale nelle giocate spalle alla porta ma non riesce nella magia di mandare in porta nessuno dei compagni. Realizza i lrigore del pareggio

Benatia 6,5. sistema la cerniera difensiva, infonde sicurezza alla squadra e segna anche u ngol giustamente annullato per fuorigioco. Hors categorie

Isla. 6,5 infonde quella dinamicità sulla fascia destra che era completamente mancata nella prima frazione. E’ ormai uno dei senatori e contribuisce significativamente al tentativo di pareggiare nella ripresa. Spreca il pareggio prima del rigore

Armero 6: Guidolin si gioca l’ultima speranza schierando Armero di punta confidando nella sua presenza fisica e nella velocità ma il colombiano si fa notare soprattutto per l’assit finale ad Isla in contropiede

507