PopSockets

Cervignano del Friuli: Lillo & Greg in “L’uomo che non capiva troppo” 12 gennaio ’12

lillo_gregA pochi giorni dal travolgente debutto da tutto esaurito al Teatro Olimpico di Roma,  Lillo&Greg sbarcano anche in Friuli il prossimo giovedì 12 gennaio (inizio ore 21.00) per una replica in esclusiva regionale al Teatro Pasolini di Cervignano, dove lo spettacolo è fra gli eventi della stagione di prosa e danza curata dal CSS Teatro stabile di innovazione del FVG per l’Associazione culturale Teatro Pasolini, realizzata dal Comune di Cervignano, con il sostegno della Regione FVG e di Bluenergy.
L’uomo che non capiva troppo è una deli ziosa commedia che prende spunto dall’acclamata serie nata in pillole nella trasmissione radiofonica di culto del duo comico 610 – Sei uno zero, in onda su Rai Due.
La scommessa teatrale di Lillo&Greg è far assomigliare un po’ di più il teatro al cinema, coinvolgendo il pubblico in una ironica e scombinata spy story. Si tratta naturalmente di una parodia della letteratura e del cinema di spionaggio consacrato da James Bond, l’agente 007.  In un surreale e contaminato tributo al genere, citato fin dal titolo con la parafrasi della celebre pellicola di Hitchcock, L’uomo che sapeva troppo (scritta da Claudio Greg Gregori), il duo comico si diverte infatti a dar vita a una commedia che strizza l’occhio al capostipite di tutti gli agenti segreti, ma anche ad Austin Powers o a Matrix, con un taglio tutto cinematografico, con tanto di esilarante sigla iniziale cantata dal mitico Max Paiella del Ruggito del coniglio e accompagnamento musicale composto dallo stesso Greg con Attilio Di Giovanni.
Oscar e Felix sono amici da sempre, due tipi diversi eppure così legati. Felix (Lillo) è un uomo tranquillo, con una vita tranquilla.
Ma la sua serenità viene turbata quando scopre che tutta questa tranquillità è solo la facciata di un mondo che non gli appartiene, fatto di spionaggio e società segrete.
Oscar (Greg), il suo migliore amico e mentore, e Edna (Vania Della Bidia), sua moglie, si palesano per quello che in realtà sono: due agenti segreti. Ciò in cui ha sempre creduto non è più come sembra.
La trama si fa misteriosa e Felix si ritrova in una dimensione di cui non comprende più i codici e, di conseguenza, il linguaggio. Mentre l’umanità è minacciata ed egli stesso è seriamente in pericolo, si scopre essere paradossalmente l’unico a poter salvare il mondo … se solo capisse le incomprensibili istruzioni dei suoi compagni di avventura! Ma il povero sprovveduto rimane attonito e stupito nei momenti salienti della storia, perché è lui ‘L’uomo che non capiva troppo’.
Riuscirà Felix a decodificare ciò che gli viene suggerito da Oscar per uscire dalle situazioni più strampalate e pericolose? Riusciranno i nostri eroi a salvare l’umanità?
La pièce è un susseguirsi di gag es ilaranti che coinvolgono il nutrito cast di sei attori  – accanto a Lillo e Greg, Francesca Ceci, Danilo De Santis, Vania Della Bidia, Marco Fiorini –  per la regia di Mauro Mandolini. Il tutto inserito in una scenografia che ricorda molto il mondo dei fumetti, altra grande passione del duo comico.
Lillo & Greg sono infatti un duo dai mille talenti e sono attesissimi anche in Regione dai molti fan del loro stile originale e inconfondibile: nascono come fumettisti, comici, musicisti rock demenziali (ricordate i Latte e i suoi derivati?), per poi distinguersi come inventori di irresistibili sit com satiriche per la radio (l’ultimo programma 610 – Sei uno zero è un campione di ascolti che tornerà presto su Radio Due) e per la tv (Le iene, Parla con me, L’ottavo nano). Fra pochi giorni torneranno sul piccolo schermo come ospiti fissi della nuova trasmissione di Serena Dandini su La 7.
Informazioni e prevendite:  Cervignano, Teatro Pasolini , piazza Indipendenza 34, tel. 0431.370273, apertura il martedì, mercoledì e venerdì, ore 16.30

BIGLIETTI

Biglietto singolo per
L’uomo che non capiva troppo, con Lillo & Greg
biglietto unico 30,00€

facebook

Lascia un commento

1.969