CICLOCROSS: TORRENTI, SUCCESSO FRUTTO DI OTTIMA ORGANIZZAZIONE

Monte Prât di Forgaria nel Friuli (UD), 10 gen – “I Campionati
italiani di ciclocross sono stati un grande evento sportivo
frutto di una encomiabile capacità organizzativa”.

Lo ha evidenziato l’assessore regionale allo Sport, Gianni
Torrenti, al termine delle gare che si si sono tenute tra ieri e
oggi sull’altopiano di Monte Prât di Forgaria nel Friuli (Ud).

“La pioggia caduta abbondante nelle ultime ore e il tanto fango
presente sulle piste – ha osservato Torrenti – hanno reso ancor
più spettacolare questa manifestazione, anche se ovviamente
dispiace perché le condizioni meteo non hanno favorito un’ampia
partecipazione di pubblico”.

In ogni caso, secondo l’assessore, si è trattato di “un evento
che qualifica il Friuli Venezia Giulia non solo dal punto di
vista sportivo, ma anche da quello dell’attrattività e della
promozione turistica, cui la diretta televisiva garantita dalla
Rai ha dato una grande visibilità”.

Torrenti ha quindi manifestato il plauso dell’Amministrazione
regionale all’organizzazione, sottolineando come “ogni successo
necessita di una adeguata preparazione. Non a caso la Regione ha
deciso di programmare e sostenere il campionato già due anni fa,
alla fine del 2012. Ora non possiamo che compiacerci del fatto
che anche la Federazione ciclistica italiana ha apprezzato le
capacità organizzative del friuli Venezia giulia. Un elemento che
ci induce a pensare fin da ora di poter ospitare altre
manifestazioni di prestigio”, ha concluso l’assessore regionale
allo Sport.

I campionati italiani di Monte Prât sono stati curati dall’A.S.D.
DP66, nata nel 2009 da un’idea cullata nel tempo dall’ex Campione
del Mondo di Ciclocross Daniele Pontoni, oggi testimonial, e
hanno avuto come animatore, tra gli altri, anche Enzo Cainero,
noto project manager di avvenimenti sportivi.
ARC/PPD

Powered by WPeMatico

569