Cine20 lo potete leggere tutti i giovedì ed è curata da Matteo “Weltall” Soi dalle pagine del blog weltallsworld.blogspot.com e dal blogger-seriale Kusa direttamente da lavitaenientaltro.com. Una coppia inedita disposta a tutto pur di mettere la loro esperienza di cine-blogger e cinefili non professionisti per una rubrica alla portata di tutti, libera e accessibile, che spazia da brevi recensioni fino alle uscite home-video, senza dimenticare le doverose segnalazioni sui film in sala, il tutto corredato da un sistema di valutazione facile ed immediato.
Detto questo, andiamo a cominciare.
Stay safe and enjoy the movies.

Brevemente in sala.

ANCORA PIU’ BELLO
di Claudio Norza

Sequel di Sul Più Bello (che da queste parti abbiamo snobbato ai tempi senza particolari rimorsi) che vede sempre la protagonista Marta, finita la storia con il suo spasimante della pellicola precedente, trovare un nuovo amore nel disegnatore Gabriele. Ma come ben ci si aspetta in pellicole come queste, la strada per l’anima gemella è ricca di insidie e difficoltà.
ATTESA WELTALL
0%

Seguito di un film che non incontrava alcun interesse da queste parti, segue la stessa sorte del suo predecessore, anche perche’ decisamente rivolto ad un target di pubblico mooolto piu’ giovane del sottoscritto.
ATTESA KUSA
0%
.

DUNE
di Denis Villeneuve

Il romanzo di Frank Herbert, che già aveva avuto una travagliata trasposizione cinematografica firmata David Lynch, stavolta è Villeneuve a farsi carico di portare nei cinema mondiali la sua visione di Dune e dello scontro tra Atreides e Harkonnen. Dopo aver portato a casa il seguito di Blade Runner, il regista di origini canadesi affronta un altro caposaldo della fantascienza e una sfida cinematografica titanica.
ATTESA WELTALL
70%

Villeneuve e’ ormai stato eletto, a torto o a ragione, il regista della fantascienza intellettuale e metafisica. Dopo Arrival (che non mi e’ piaciuto) e il “suo” Blade Runner (che non ho visto), ecco arrivare anche una nuova versione per il grande schermo del capolavoro letterario di Frank Herbert. La scelta di dividerlo in due capitoli sicuramente aiutera’ a gestire il vasto materiale, che da Lynch era stato compresso al punto da rendere alcune parti incomprensibili a chi non aveva letto il libro. Se riuscira’ poi a raggiungere l’atmosfera da cult visionario ( pur con tutti i suoi difetti) della precedente versione, quello e’ tutto da valutare…
Se solo non ci fosse un protagonista che mi sta COSI’ antipatico sarebbe anche meglio!!!
ATTESA KUSA
70%
.

SUPERNOVA
di Harry McQueen

Sam e Tusker sono una coppia da oltre vent’anni. Quando a Tusker viene diagnosticata un principio di demenza, il tempo diventa per loro un bene estremamente prezioso e decidono pertanto di intraprendere un viaggio per tutta la Gran Bretagna per visitare luoghi e ritrovare vecchi amici. Un racconto d’amore e di malattia con due interpreti straordinari come Colin Firth e Stanley Tucci.
ATTESA WELTALL
75%

Un viaggio on the road attraverso il Regno Unito e due tra gli attori che amo di piu’: cosa si puo’ volere di piu’? Forse se il drammatico argomento trattato non toccasse corde molto personali per me, potrei esser molto piu’ attratto dalla pellicola, ma la consiglio sicuramente
ATTESA KUSA
65%
.

THE NIGHT HOUSE – LA CASA OSCURA
(The Night House)
di David Bruckner

Nonostante l’improvvisa e inaspettata morte del marito, Beth decide di non lasciare la casa sul lago che il marito ha voluto costruire per lei. Neanche quando visioni inquietanti la spingono a scavare nel passato del marito per trovare le risposte che cerca. La casa è da sempre una delle ambientazioni più ricercate nel cinema horror e anche The Night House sembra voler trasformare il rifugio naturale di qualsiasi persona nel posto peggiore dove trovarsi.
ATTESA WELTALL
60%

Unico punto a favore di una pellicola horror che poco mi attira, e’ l’interprete principale, ovvero Rebecca Hall. Un po’ poco per vederlo in sala…
ATTESA KUSA
40%
.

547