telegram

Cine20_1

Cine20 lo potete leggere tutti i giovedì ed è curata da Matteo “Weltall” Soi dalle pagine del blog weltallsworld.blogspot.com e dal blogger-seriale Kusa direttamente da lavitaenientaltro.com. Una coppia inedita disposta a tutto pur di mettere la loro esperienza di cine-blogger e cinefili non professionisti per una rubrica alla portata di tutti, libera e accessibile, che spazia da brevi recensioni fino alle uscite home-video, senza dimenticare le doverose segnalazioni sui film in sala, il tutto corredato da un sistema di valutazione facile ed immediato. Detto questo, andiamo a cominciare.

.

Brevemente in sala.

.

ALICE E IL SINDACO (Alice et le maire)
di Nicolas Pariser

.
Per superare la propria crisi professionale, che comporta l’incapacità di formulare idee e nuove soluzioni politiche, il sindaco di Lione decide di includere nel suo staff Alice, una giovane filosofa. Al centro di questa nuova commedia francese c’è un curioso rapporto che nasce tra due persone così distanti ma destinate ad influenzare l’uno la vita dell’altro.
ATTESA WELTALL 0%
.
Ah, la commedia francese, come potremmo vivere senza! A parte gli scherzi, con un regista che dichiara di esser stato influenzato dal cinema di Eric Rohmer e con un inteprete storico del cinema francese come Fabrice Luchini nel ruolo del sindaco del titolo, la pellicola di Pariser potrebbe pure esser di qualche interesse. Ho detto potrebbe, non ci allarghiamo troppo…
ATTESA KUSA 30%

.

DOTTOR DOLITTLE
di Stephen Gaghan

.
Dopo la storica versione con Rex Harrison del ’67 e quella più recente con Eddie Murphy del ’98, arriva il Dottor Dolittle targato Tony Stark, pardon Robert Downey Jr., nel suo primo ruolo importante dopo l’addio al MCU. Interesse per me totalmente a zero, perchè francamente gli animali parlanti non li ho proprio mai sopportati. Anche se in questo caso hanno la voce (originale, ovviamente)  di Emma Thompson (il pappagallo Polynesia) , Rami Malek, Octavia Spencer, Marion Cotillard, Selena Gomez, Ralph Fiennes e John Cena.
ATTESA KUSA 0%
.
Robert Downey Jr. smette l’armatura di Iron Man e si circonda di animali parlanti. Top.
ATTESA WELTALL 0%

.

IL DIRITTO DI OPPORSI (Just Mercy)
di Destin Daniel Cretton

.
La vera storia del’avvocato di colore Bryan Stevenson, che accantona un brillante futuro ed una carriera di successo per trasferirsi in Alabama e difendere persone accusate e condannate ingiustamente. Combattendo un razzismo radicato fino alle sale della politica, Stevenson si troverà a difendere Walter McMillan, condannato a morte per l’omicidio di una diciottenne nonostante le prove dimostrino la sua innocenza.
ATTESA WELTALL 60%
.
Storia d’impegno civile con un notevole terzetto di interpreti come Michael B. Jordan nei panni di Stevenson, Jamie Foxx nei panni di McMillan e Brie Larson nei panni di un attivista. Sempre valido anche se non mi attira particolarmente.
ATTESA KUSA 60%

.

JUDY
Rupert Goold

.
Biopic dedicato a Judy Garland (intepretata da Renee Zellwegger) che percorre l’arco finale della sua incredibile carriera dietro alla cui luci si nascondono però anche tantissime ombre. Insomma l’approccio da classico film biografico ma che potrebbe comunque interessare gli estimatori del genere ma soprattutto di Judy Garland.
ATTESA WELTALL 50%
.
La Zellwegger in un classico ruolo con cui un attrice punta all’Oscar, e infatti puntuale è arrivata la candidatura. Perchè si sa che l’Academy è particolarmente sensibile a questi ruoli, ovvero quelli delle star fotografate non nel momento del loro massimo fulgore, ma nei momenti bui della loro carriera. Com’è successo di recente anche con la pellicola dedicata a Stanlio e Ollio. Confrontarsi però con certi personaggi è sempre un po’ difficile, e non sono sicurissimo che la Zellweger sia all’altezza del compito. Felice di esser smentito comunque, e una possibilità gliela darò sicuramente vista anche la mia passione per il musical.
ATTESA KUSA 60%

.

ODIO L’ESTATE
di Massimo Venier

.
Tre famiglie completamente diverse e male assortite non desiderano altro che trascorrere una piacevole vacanza estiva in uan casa presa in affitto sulal costa italiana. Il problema è che tutte e tre scoprono loro malgrado di avere affittato la stessa casa. Come faranno a convivere sotto lo stesso tetto persone tanto diverse. Aldo, Giovanni e Giacomo, con la regia di Massimo Venier, sembrano tornati alla comicità che li ha resi famosi e la cosa non può che far piacere. Che sia una pellicola da guardare in sala o da aspettare in un passaggio televisivo è tutto un altro discorso.
ATTESA WELTALL 50%
.
Vado sulla fiducia del giudizio del mio collega, con moderazione. Anche perchè sicuramente se lui ha qualche dubbio, io non entrerò certo in sala per vederlo.
ATTESA KUSA 40%

.

UNDERWATER
di William Eubank

.
Un laboratorio sottomarino costruito sulle profondità del fondo oceanico, viene gravemente danneggiato da un terremoto mettendo a rischio la vita dell’ equipe di scienziati che ci lavora. Il gruppo decide di tentare una fuga disperata ma qualcosa nelle profondità marine si è risvegliato e decide di dar loro la caccia. Pur con il suo aspetto moderno Underwater pare uscito dal cassetto di uno sceneggiatore che conservava lo script da almeno tre o quattro decadi. Non si capisce quindi se il risultato finale sarà al passo coi tempi o irrimediabilmente datato. Kristen Stewart nel ruolo della protagonista.
ATTESA WELTALL 40%
.
Kristen Stewart nel ruolo di protagonista per me non contribuisce certo ad aumentare l’interesse per una pellicola che, viste le premesse, sa già di vecchio ancora prima di cominciare. Passo senza alcuna remora
ATTESA KUSA 0%

.
.
.

337