Bearzi

CINE20: recensioni ed uscite cinematografiche / homevideo / seriali dal 10/09/20

Cine20_1

Cine20 lo potete leggere tutti i giovedì ed è curata da Matteo “Weltall” Soi dalle pagine del blog weltallsworld.blogspot.com e dal blogger-seriale Kusa direttamente da lavitaenientaltro.com. Una coppia inedita disposta a tutto pur di mettere la loro esperienza di cine-blogger e cinefili non professionisti per una rubrica alla portata di tutti, libera e accessibile, che spazia da brevi recensioni fino alle uscite home-video, senza dimenticare le doverose segnalazioni sui film in sala, il tutto corredato da un sistema di valutazione facile ed immediato.
Detto questo, andiamo a cominciare. O a ricominciare. Perchè dopo la doverosa pausa forzata di CINE20 durante il lockdown e la riapertura delle sale italiane, avvenuta la scorsa settimana, segna davvero un nuovo inizio e l’ennesimo passo verso un ritorno alla normalità.
Stay safe and enjoy the movies.

Brevemente in sala.

.
ASSANDIRA
di Salvatore Mereu

Un agriturismo sorto tra i boschi della Sardegna, un incendio che si porta via tutto, inclusa la vita del titolare dell’attività. Costantino, padre dell’uomo, distrutto dal dolore e dal senso di colpa cerca di raccontare al magistrato, intervenuto sul luogo della tragedia, come si è arrivati a quella terribile tragedia.
ATTESA WELTALL 60%

Una tragedia personale che diventa specchio di una realta’ sociale problematica. Un racconto di casa nostra che fa riflettere. Potremmo dargli una possibilita’
ATTESA KUSA 55%

.
CHIAMATE UN DOTTORE! (Docteur?)
di Tristan Seguela

Serge è un medico che rischia di essere radiato dall’albo a causa dei tanti errori commessi nel suo lavoro. Ecco perchè, messo di turno al pronto soccorso la notte della Vigilia di Natale non può certo rinunciare. Il destino vuole però che proprio quella notte si senta male ed è costretto ad ingaggiare un fattorino affinchè prenda il suo posto. Grande ritorno della commedia francese che a quanto pare va ancora forte qui da noi.
ATTESA WELTALL 40%

Una commedia francese? Magari potrebbe anche strapparci qualche risata, ed e’ un periodo in cui ne abbiamo tutti piu’ bisogno del solito.
ATTESA KUSA 40%

.
NON ODIARE
di Mauro Mancini

Simone, chirurgo di origine ebraica, si trova un giorno a soccorrere un uomo rimasto ferito a seguito di un incidente stradale. Quando vede una svastica tatuata sul petto dell’uomo decide di lasciarlo morire. Perseguitato dal gesto compiuto cerca di fare ammenda cercando la famiglia dell’uomo, la figlia ed il figlio più giovane che già segue con fervore l’odio razziale instillatogli dal padre.
ATTESA WELTALL 70%

Argomento tristemente attuale, fin dalla cronaca piu’ recente. Fascismo e razzismo purtroppo sono tornati alla ribalta e tutte le pellicole che ci aiutano a riflettere e capire certi fenomeni e le loro motivazioni sono le benvenute. il problema e’ che purtroppo temo che non influenzino le persone che piu’  ne avrebbero bisogno.
ATTESA KUSA 70%

.
THE VIGIL
di Keith Thomas

Assunto dal rabbino per vegliare per la notte su di un defunto, il giovane Yakov, separatosi da tempo dalla comunità ebraica, accetta il lavoro vista la sua estrema necessità di soldi. Rimasto solo con il corpo però strani fenomeni cominciano ad accadere. Horror all’apparenza  interessante anche perchè fonda le sue basi di genere su elementi specifici della tradizone ebraica.
ATTESA WELTALL 70%

Anche io come il mio collega sono attratto dalla tradizione ebraica, anche se non sono sicuro di voler vedere un horror che sia ispirato ad essa
ATTESA KUSA 40%

.
.
.

facebook
371