PopSockets

Cividale del Friuli: nuovi spazi per i giovani

11 maggio 2012 – Arrivano nuovi spazi per l’aggregazione giovanile. Lo ha deciso, inserendo il progetto nel proprio programma degli investimenti, l’Amministrazione comunale di Cividale del Friuli. Il progetto preliminare, approvato in giunta, prevede la realizzazione di specifici interventi nei locali di proprietà pubblica della scuola media statale “Piccoli” nel capoluogo, in un’area verde a Rubignacco, e anche nel già esistente centro di aggregazione giovanile di Carraria. I lavori saranno appaltati e realizzati entro la fine di quest’anno.

“Eseguiremo le opere necessarie per svolgere attività educative, ricreative, sportive e culturali per ragazzi della città – spiega l’assessore ai lavori pubblici, Elia Miani -. Ricaveremo nuovi spazi e ottimizzeremo luoghi e strutture per la promozione dell’aggregazione giovanile”. L’incarico di progettazione preliminare è stato affidato all’Ufficio tecnico comunale, per abbattere il costo delle parcelle dei professionisti esterni e risparmiare. Scelta che consentirà di realizzare più interventi. A supportare l’iniziativa un finanziamento regionale di 400mila euro per il 2012.

“Sarà sistemata l’aula magna della scuola media ‘Piccoli’ per organizzare spettacoli pubblici, attività culturali giovanili in orario extra-scolastico e, naturalmente, per le attività didattiche scolastiche. L’aula magna sarà molto utile in città: oggi, infatti, si sente la mancanza di una struttura dove poter organizzare iniziative che coinvolgano 100-200 persone, quindi più contenuta del teatro Ristori”. All’interno della scuola media sarà ristrutturato il cortile quadrato centrale, caratterizzato da piani inclinati a verde e da scale a gradoni, per attività culturali e ricreative dei giovani sia durante l’orario scolastico che extra-lezioni. Si procederà all’allacciamento alla rete Internet degli spazi scolastici, anche in aula magna, completando i collegamenti hardware.

“A Rubignacco, invece, sarà sistemata l’area verde. Con fondi e un futuro e diverso appalto, saranno installati giochi e attrezzature ludiche. Sarà pure realizzato un piccolo parcheggio per autovetture che permetta ai giovani di accedere in sicurezza sia alla vicina parrocchia che all’area verde destinata a parco pubblico. Sulla stessa area è prevista la realizzazione di un campo di calcetto amatoriale. Sarà inoltre realizzata una stradina pedonale di collegamento dal sagrato della chiesa al nuovo parcheggio”. “Nel Centro di aggregazione giovanile di Carraria sono previste una serie di opere che rendano funzionali e usufruibili gli spazi all’aperto – conclude Miani -; in particolare sarà ricostruito il campo di basket, poi recintato, con superficie in asfalto e calpestio in resina; il campetto di calcio a 5 già utilizzato sarà recintato mentre sarà demolito il fabbricato fatiscente: in futuro procederemo con la messa a dimora di alberi e piante e con l’installazione di giochi per bambini”.

facebook

Lascia un commento

533