Bearzi

Cividale del Friuli: record di visite al Tempietto Longobardo

Il complesso del Monastero di Santa Maria in Valle di Cividale del Friuli, che comprende il Tempietto Longobardo, continua a far registrare numeri di record. Lo scorso mese di aprile, infatti, i turisti che hanno scelto di ammirare le straordinarie opere d’arte conservate in questi luoghi sono state 1.225 in più rispetto al mese di aprile dell’anno passato. In questi 30 giorni del 2012, dati alla mano, sono stati staccati 4.247 biglietti singoli rispetto al numero già molto lusinghiero registrato nello stesso periodo del 2011 (3.021).

I visitatori complessivi del Tempietto Longobardo che vi hanno fatto accesso col biglietto unico, che permette di visitare anche il Museo archeologico nazionale e il Museo Cristiano del Tesoro del Duomo, sono ugualmente in forte aumento: sempre considerando il solo mese di aprile 2012, sono stati registrati 6.944 accessi contro i 5.307 dell’aprile 2011, con un più 1.637.

“Un vero successo, che premia la costanza e il forte impegno profusi dall’Amministrazione comunale di Cividale del Friuli – dice l’assessore al turismo Daniela Bernardi -. Fondamentali la scelta di tenere aperto il Tempietto 7 giorni su 7 in orario continuato il fine settimana e la massima collaborazione col Museo nazionale archeologico e con la Parrocchia per il Museo cristiano. Sono questi i tre Soggetti, infatti, che conservano i beni inseriti nella lista Patrimonio dell’Umanità Unesco di Cividale Longobarda e che operano in piena sinergia”.

Il lavoro di valorizzazione, promozione, conservazione del patrimonio culturale, artistico e storico della Città Ducale non si ferma mai. In questi giorni, nel chiostro del Monastero di Santa Maria in Valle è stata allestito un percorso con le opere di Giorgio Benedetti, scultore cividalese che ha collaborato con l’Assessorato alla cultura, mettendo a disposizione le sue creazioni più significative: si possono ammirare le sculture in legno degli anni Novanta, che evocano i longobardi, fino alle più recenti realizzazioni circensi, molto colorate.
Ed è prossima, inoltre, con inaugurazione fissata per il 22 giugno 2012, alle 18.30, l’apertura della prima retrospettiva realizzata in Fvg dedicata alla figura umana e artistica di Gian Maria Lepscky. La mostra resterà aperta nella Chiesa di San Giovanni (nel complesso del Monastero di Santa Maria in Valle), fino al 28 ottobre, negli orari di visita di Monastero e Tempietto.

 

Numeri da record per le visite al Tempietto Longobardo e Monastero di Santa Maria in Valle
Nel mese di aprile 2012 ben 4.247 i biglietti singoli venduti (+1.225 rispetto all’aprile 2011)
Visitatori totali al Tempietto in aprile 6.944 (+1.637 rispetto all’aprile 2011)
Allestito un nuovo percorso nel chiostro con opere di Giorgio Benedetti
Il 22 giugno 2012 si inaugura la prima retrospettiva in Fvg di Gian Maria Lepscky

facebook

Lascia un commento

1.116