Telegram

Cividale: opportunità di lavoro per 41 tra ragazzi e ragazze

Cividale_

La giunta comunale di Cividale del Friuli ha approvato il “Progetto Obiettivo Giovani 2014”, organizzato a favore dei ragazzi residenti nella Città Ducale privi di occupazione e con un’età massima di 29 anni. «L’impegno dell’Amministrazione comunale per le nuove generazioni cividalesi è molto forte – spiega il consigliere delegato alle politiche giovanili, Giuseppe Ruolo -: le borse-lavoro erogate dal settore delle Politiche sociali, danno la possibilità ai giovani di avere un’opportunità per conoscere l’ambiente lavorativo nel tempo difficile che stiamo attraversando. Si tratta certamente di un’occasione da non perdere».
La giunta municipale ha individuato alcuni particolari settori da proporre ai ragazzi per il 2014. Si spazia da dieci borse-lavoro per animatori per il centro vacanze comunale, a tre animatori per la Casa per anziani, passando per quattro aiutanti per il centro giovanile. Il Municipio cerca, poi, quattro ragazzi/e da impiegare nell’Unità operativa demografica/statistica: l’obiettivo è la valorizzazione, con operazioni di informatizzazione, dell’archivio storico di stato civile. Spazio poi a quattro giovani da inserire nell’Unità operativa turismo/sport per la collaborazione al Palio di S. Donato e la Festa dello Sport. Infine, 16 ragazzi (8 senior con esperienza e 8 junior senza esperienza) saranno indirizzati all’Unità operativa della cultura per la gestione delle mostre in città. L’ufficio politiche giovanili invierà a breve a tutti i ragazzi una lettera contenente informazioni e modalità per partecipare alle selezioni.
«Dal 1996, i “Progetti Giovani” del Comune di Cividale del Friuli hanno riscosso un successo aumentato negli anni, con gran soddisfazione sia dei ragazzi che vi hanno partecipato, sia dell’amministrazione municipale – dice Ruolo -. Nel tempo, infatti, l’iniziativa si è dimostrata valida, offrendo l’opportunità di realizzare un’esperienza lavorativa importante dal punto di vista formativo ed economico, gettando a volte le basi per specializzarsi nel settore più adatto alle proprie caratteristiche».

facebook
584