Bearzi

CNA Udine in Perù: Tour in mountain bike sulle Ande, partenza 24 settembre

L’associazione di volontari della CNA Udine “Ascoltiamo le voci che chiamano” compie 10 anni e festeggia con un’iniziativa benefica che coniuga sport, turismo e solidarietà: un Tour delle Ande in mountain bike! Capitanata da Giovanni di Maria della CNA Pensionati Udine, sostiene in Perù un progetto di solidarietà a favore delle bambine lavoratrici di Cuzco, oggi ospiti di una scuola eretta anche grazie agli sforzi della CNA friulana. Il tour in bici tra le comunità andine (a oltre 4mila metri) parte il 24 settembre e durerà 3 settimane; le quote di iscrizione saranno devolute all’asssociazione, che continuerà così ad aiutare le bambine peruviane, oggetto di un’odiosa prassi locale che le vede sfruttate come cameriere nelle famiglie benestanti, in un’età in cui bisognerebbe solo giocare e studiare.

Il campo base sarà allestito a 3600 metri di altezza da cui il gruppo friulano, costituito da 8 persone, si muoverà per raggiungere sia i luoghi turistici che gli angoli più inediti delle Ande. Pensionati e sportivi, podisti (tra cui l’over 60 Carlo Parisotto) e atleti come l’ex campione italiano di corsa su strada in bici, il 70enne Luigi Del Bianco, con la “scusa” del tour daranno, con la loro presenza, un prezioso contributo al turismo locale e ai progetti di solidarietà che si stanno sviluppando in quella zona. Ad accompagnare gli intraprendenti partecipanti, che dovranno pedalare facendo i conti con l’aria rarefatta di quelle altitudini, Giovanni Di Maria, presidente dell’associazione nonché organizzatore e coordinatore dell’iniziativa, coadiuvato da Severino Zanin, che si presterà a lavorare per un intero mese alla ristrutturazione di un agriturismo dove troveranno lavoro le ex bambine di Cuzco. L’11 ottobre partiranno dal Friuli altri due volontari: il campione del mondo di ciclocross Daniele Pontoni e Tullio Frabbro, che costruiranno per la comunità delle cisterne per il recupero dell’acqua piovana.

Tra sovvenzioni regionali e contributi di soci della onlus, “Ascoltiamo le voci che chiamano” ha raccolto in questi anni ben 200 mila euro. Tra le tante iniziative avviate dall’associazione, da 8 anni nella scuola elementare Dino Virgili di Martignacco sono attivi laboratori di artigianato; gli oggetti creati dai bambini e dalle maestre hanno fruttato 9mila euro, destinati alla costruzione di un asilo a Hasquillay intitolato proprio alla scuola friulana. L’associazione ripercorrerà tutte le tappe dei suoi primi dieci anni in una riunione conviviale in programma ad ottobre.

facebook

Lascia un commento

792