Bearzi

Come accedere ai fondi per le mense universitarie in FVG – GUIDA

uniud universitàCon l’approvazione dei Regolamenti per l’accesso alle Case dello Studente e la fruizione delle mense gestite dal’Agenzia Regionale per il Diritto agli Studi Superiori (ARDiSS) la Giunta regionale del Friuli Venezia Giulia, su proposta dell’assessore all’Istruzione Loredana Panariti, ha disciplinato l’utilizzo delle residenze universitarie e del servizio di ristorazione rivolto agli iscritti degli atenei di Trieste e Udine, dei conservatori Tartini di Trieste e Tomadini di Udine, degli istituti tecnici superiori di Trieste, Udine e Pordenone, della Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati (SISSA) di Trieste ma anche ai borsisti delle Università giuliana e friulana e degli enti pubblici di ricerca, agli studenti Erasmus incoming, ai partecipanti dei programmi di mobilità internazionale e a tutti gli altri eventuali fruitori previsti dalla legge regionale 21/2014.

Le residenze universitarie articolate in camere doppie e singole con servizi (alcune anche predisposte per studenti disabili) dispongono di spazi comuni destinati a ristorazione, studio, uso strumenti informatici, attività culturali/ricreative e servizi di stireria/lavanderia. Potranno essere utilizzate nel corso dell’intero anno o come foresteria temporanea, ospitalità per convegni/congressi e ricettività nel periodo estivo rivolta ad ospiti di enti ed istituzioni in convenzione.

Informazioni dettagliate sono disponibili sul sito www.ardiss.fvg.it.

facebook
586