Come sempre l’amministrazione provinciale di Udine si dimostra sensibile nei confronti di manifestazioni e attività dedite a promuovere sani stili di vita.

Sostegno allo sport: assegnati contributi per oltre 240 mila euro.

In prima fila per il sostegno allo sport: ammonta a oltre 240 mila euro il plafond dei contributi assegnati nel piano di riparto 2015 approvato dalla Giunta provinciale nel corso dell’ultima seduta in virtù dell’articolo 11 della legge regionale 3 aprile 2003, n.8. Come sempre l’amministrazione provinciale di Udine si dimostra sensibile nei confronti di manifestazioni e attività dedite a promuovere sani stili di vita, a diffondere le buone pratiche dell’associazionismo basato su progetti sportivi e sul tempo libero impiegato secondo i criteri di educazione ed etica, per formare le nuove generazioni ai valori cardine testimoniati dalla passione sportiva. Nella ripartizione dei fondi – da 500 a 5 mila euro – le valutazioni effettuate per i punteggi assegnati all’operatività delle singole società affiliate a Federazioni o Enti di promozione sportiva, si è prestata particolare attenzione agli eventi considerati di rilevanza sportiva con una ricaduta specifica sul territorio provinciale. I contributi, erogati a 113 fra associazioni, comitati, gruppi sportivi e comuni, premiano le realtà attive sul fronte delle manifestazioni di rilevanza agonistica e sociale, i progetti sportivi con scopo educativo per i giovani, con particolare attenzione al mondo della scuola-famiglia, all’etica e al fair play, ai diversamente abili. Molte delle associazioni finanziate esprimono un settore giovanile in continua crescita, organizzano corsi di formazione e aggiornamento di tecnici, dirigenti e atleti nonché iniziative di informazione dei danni derivanti dal doping. “Crediamo nel fattore pedagogico dello sport – dichiara l’assessore provinciale allo sport, Beppino Govetto – quale vettore di diffusione di sani principi, di socializzazione e inclusione sociale”.

Powered by WPeMatico

facebook
524