Bearzi

Comunicato Situazione idro-meteo: sabato mattina

noncello
Nel corso della notte la Regione è stata interessata da precipitazioni moderate, ciò ha consentito il progressivo deflusso delle piene lungo i principali corsi d’acqua per la parte di pianura.
La rete di monitoraggio idrometeorologica della Protezione civile della Regione fornisce attualmente i seguenti valori.

PRECIPITAZIONI
Ultima 1h Ultime 6h Ultime 48h Da inizio evento (*)
16.8 Musi (LUSEVERA) 34.2 Gran Monte (TAIPANA) 256.8 Passo Predil (TARVISIO) 771.0 mm Malga Valine
(Frisanco)
13.6 Gran Monte (TAIPANA)
34.0 Uccea (RESIA) 185.0 Malga Valine (FRISANCO) 587.8 mm Casera
Podestine (Claut)
11.6 Uccea (RESIA) 30.4 Musi (LUSEVERA) 155.4 Malga Plotta (PALUZZA) 584.8 mm Casera Pradut
10.8 Gemona del Friuli 26.8 Malghe Mersino – (PULFERO) 150.8 Uccea (RESIA) 513.2 mm Andreis
9.6 Osoppo 22.8 Platischis (TAIPANA) 154.6 Casera Zoufplan Bassa (PALUZZA) 509.0 mm Val dei Sas
(*) fissato alle ore 12:00 del 4 novembre 2014

LIVELLI IDROMETRICI
Fiume Meduna
Deflussi dai bacini montani alle ore 05:30:
Ravedis sul T.Cellina: 49 mc/s
Ponte Racli sul F.Meduna: 49 mc/s per complessivi 98 mc/s.

Il F.Meduna all’idrometro di Pordenone ponte SS13 è attualmente a quota 17.18 m ed è in calo (livello di guardia 20.15 m).
Fiume Noncello in calo, attualmente all’idrometro dia Pordenone a quota 7.03 m ed è in calo e si prevede che entro le ore 06:30 si porti a quote inferiori al livello di 2° presidio Fiume Livenza
Il F.Livenza a S.Cassiano di Brugnera è attualmente a quota 4.75 m ed è in lieve aumento (livello di guardia 3.50 m).

Fiume Tagliamento
Venzone: 1.24 m stabile (livello di guardia 1.90m )
Latisana: 3.80 m in calo (livello di presidio 7.20 m)

Fiume Isonzo
Gorizia: 1.62 m in calo.
Gradisca d’Isonzo: 6.96m in calo (livello di guardia 7.80 m).
Protezione Civile della Regione
Via Natisone, 43 – 33057 Palmanova (UD) – [email protected]

SERVIZIO DI PIENA
Il servizio di piena attualmente è ancora attivo sui bacini idrografici del Cellina-Meduna, dell’Isonzo e del Livenza tramite i competenti ufficiali idraulici.
Rimangono preallertati dalla Sala Operativa i Gruppi dei Comuni rivieraschi per un possibile monitoraggio degli argini di competenza.
I volontari di pc dei Gruppi comunali di Brugnera, Prata e Pasiano di PN e Pordenone hanno operato per tutta la notte e continuano nella loro attività per il corretto funzionamento delle idrovore ed il monitoraggio del territorio.
Per tutta la notte la Sala Operativa Regionale ha monitorato l’evoluzione della situazione meteorologica e l’andamento dei livelli idromentici dei corsi d’acqua della regione.

EVOLUZIONE METEO
Nelle prossime 12 ore sulla regione previste precipitazioni moderate, più abbondanti sulle zone prealpine. Sulla costa soffierà scirocco debole o moderato che a partire dal pomeriggio girerà da est/ levante.

VIABILITÀ
Dalla mattinata del 7/11/2014 riaperte la SR 251 della Valcellina e la SS52 bis a Passo Monte Croce Carnico.
Dalle ore 18.00 del 7/11/2014 riaperta la SR 251 a Corva di Azzano X ponte sul Meduna.
Dalle ore 21:30 del 7/11/2014 riaperta la SP 49 tra Rondover e Prata di Pordenone
Rimangono ancora chiusi i guadi di Rauscedo e di Murlis sul fiume Meduna, il guado di Malina in Comune di Premariacco.

ATTIVAZIONE COMUNI E VOLONTARIATO
Durante la notte sono operativi complessivamente 32 volontari di Protezione civile di 4 Comuni per il
monitoraggio del territorio e mantenimento i funzione di pompe idrovore.

facebook
661