Confidimprese FVG stanzia 3 milioni per le imprese colpite dal maltempo


Dal più dimensionato Confidi del Friuli Venezia Giulia, unico vigilato da Banca D’Italia in regione, giunge un importante strumento a sostegno delle imprese regionali colpite dall’alluvione della scorsa settimana, in collaborazione con le banche convenzionate che hanno messo a disposizione plafond a tassi vantaggiosi per le imprese.

Trattasi di risorse finanziarie atte ad agevolare l’accesso al credito delle PMI danneggiate dalla eccezionale ondata di maltempo. Grazie ad un accordo con le principali Banche, le imprese potranno beneficiare di garanzie forti a prima richiesta fino all’80% che, limitando il rischio credito delle banche, permetteranno di accedere velocemente a condizioni particolarmente vantaggiose.

Il Presidente Roberto Vicentini commenta: “Con uno stanziamento di un plafond iniziale di 3 milioni di euro siamo riusciti a dare la prima risposta all’emergenza che si è venuta a creare. Un’azione concreta che permette agli imprenditori, di qualsiasi settore economico, di beneficiare di un aiuto immediato per risollevarsi”.

Confidimprese FVG – unitamente alle banche convenzionate – fornirà assistenza per la compilazione delle pratiche e garantirà risposte in tempi ridotti e commissioni di garanzia scontate del 40%. La domanda dovrà essere corredata da una breve relazione che indichi i danni diretti ed indiretti subiti con l’alluvione.

Il vantaggio dei tassi ridotti si somma alla possibilità di ottenere un pre-ammortamento che permetta alle imprese il pagamento della prima rata della quota capitale dopo alcuni mesi dal ricevimento del finanziamento.

Per le domande, o per maggiori informazioni, ci si può rivolgere agli sportelli Confidimprese FVG e delle banche. Hanno già aderito Artigiancassa, Credifriuli, FriulAdria-Credit-Agricole, Friulovest Banca, BCC Pordenonese e Unicredit. Le altre banche hanno assicurato adesione in tempi strettissimi.

1.156