Bearzi

Confindustria Udine: opportunità dai Paesi del Golfo

luci_adriano--400x300“L’impressione è buona. Invito i miei colleghi a guardare con grande attenzione allo sviluppo dell’area dei Paesi del Golfo. Le opportunità sono tantissime, specialmente nel settore delle infrastrutture viarie e ferroviarie e dell’edilizia in genere”.

Sono i primi appunti di viaggio del presidente di Confindustria Udine, Adriano Luci, che sta partecipando in questi giorni e fino all’11 di novembre alla missione economica promossa in Arabia Saudita ed Emirati Arabi Uniti da Confindustria, ICE ed ABI, in collaborazione con i Ministeri dello Sviluppo Economico e degli Affari Esteri.

L’iniziativa – che si propone di rafforzare le relazioni economiche e di approfondire le opportunità di collaborazione industriale e di investimento con due dei più importanti mercati dell’area del Golfo – sta riscuotendo vivo interesse nella delegazione di 120 imprese italiane “L’attenzione verso il know-how e l’innovazione presente nelle nostre aziende è palpabile – spiega Luci -. L’Arabia Saudita è un cantiere aperto. In costruzione ci sono intere nuove “città economiche” ed i sauditi vedono con occhio di particolare favore il coinvolgimento delle nostre imprese, anche di quelle del comparto dei materiali da costruzione”.
Oltre alle infrastrutture e all’edilizia, la missione si sta focalizzando pure sui beni di consumo (Abbigliamento e accessori, Calzature, Food & Beverage, Arredo, Cosmetica, Gioielleria) e sull’energia e Green Technology (Oil&Gas, Energia alternativa, Ricerca e Progettazione, Impiantistica, Servizi Ambientali, Trattamento delle acque e dei rifiuti). Nella città di Riad, prima tappa del viaggio, oltre ad avere assistito ad un Forum economico con la partecipazione dei rappresentanti istituzionali locali e italiani (per noi c’erano, tra l’altro, il ministro Frattini e il presidente di Confindustria, Marcegaglia), il presidente di Confindustria Udine ha partecipato a tavole rotonde settoriali interattive e visite a realtà imprenditoriali ed industriali.

“Come ha sottolineato il presidente Marcegaglia, qui a Riad abbiamo davvero la testimonianza lampante di come il mondo, fuori dai confini italiani, corra e vada avanti. In tutti i Paesi – osserva Luci – si stanno preoccupando di come dare maggiori opportunità alle proprie economie, mentre da noi, in Italia, si sta discutendo da mesi del sesso degli angeli”.

facebook

Lascia un commento

445