Bearzi

Conoscenza in festa
Cervelli in fuga, start up che migrano in altri Paesi, mancanza di dialogo tra mondo della ricerca e aziende, modelli formativi da rivedere nella preparazione delle future classi dirigenti per affrontare le sfide sui mercati globali. Sono alcuni dei temi al centro di Conoscenza in Festa, che si tiene a Udine dal 3 al 5 luglio 2015.
Conoscenza in Festa, organizzato dall’Universita? di Udine in collaborazione con la Conferenza dei Rettori delle Universita? Italiane e la Fondazione Crup e con la direzione artistica di Zeranta Edutainment, e? una tre giorni di riflessioni sul tema del trasferimento del sapere che debutta quest’anno e si candida a essere un osservatorio privilegiato e permanente sui nuovi percorsi formativi di eccellenza della scuola, dell’universita? e dell’impresa.
«Conoscenza in festa – sottolinea il Rettore dell’Universita? di Udine, Alberto Felice De Toni – vuole essere l’occasione di tutte le citta? universitarie italiane di avere un appuntamento nazionale come luogo di confronto sull’innovazione didattica. L’evento ha tre sottotitoli: desiderio, nuovi saperi e metodi. Nuovi saperi indica che la conoscenza non e? mai per sempre: dobbiamo essere aperti al divenire. E poi abbiamo bisogno di metodo: la tempesta di idee puo? essere utile in fase creativa, ma poi dobbiamo associare al pensiero divergente anche quello convergente. Questa sara? una grande festa della conoscenza, l’unica droga che non da? dipendenza ma, anzi, libera».
«Il format di questo evento – spiega il curatore creativo del festival Jader Giraldi – si basa sulla discussione e il confronto di chi ha esperienze e titoli per disegnare scenari. Tutto il programma e? stato ripulito dagli inutili talk di voci che si sovrappongono per dare spazio a “visioni” frutto della conoscenza». Un lavoro di squadra che ha richiesto mesi di preparazione e tanta passione, come ha ricordato la project manager dell’evento, Manuela Croatto, sottolineando che non sarebbe stato possibile realizzare un evento cosi? complesso senza l’apporto della Fondazione Crup, dell’Associazione di Fondazioni e Casse di Risparmio (ACRI), della Cassa di Risparmio del Friuli Venezia Giulia, di Intesa San Paolo e Fincantieri e degli enti locali.

?«Siamo consapevoli del ruolo fondamentale della conoscenza nei processi di innovazione – ha affermato Lionello D’Agostini, presidente della Fondazione Crup – e per questo abbiamo voluto affiancare l’Universita? di Udine in questo evento che porta nel cuore del Friuli personalita? riconosciute per parlare di trasferimento del sapere come sviluppo economico e sociale, un obiettivo condiviso dal nostro Ente e da tutte le fondazioni di origine bancaria».
Nel cuore del centro storico di Udine i luoghi diventano essi stessi arene di saperi: Piazza San Giacomo si trasforma in Arena Malignani, un’agora? intitolata ad Arturo Malignani, geniale innovatore friulano; Piazza Liberta?, ribattezzata Piazza della Liberta? di Espressione, ospita spazi sperimentali e di scrittura collaborativa; Via Mercato Vecchio diventa la Via della Complessita?, luogo d’incontro di educatori, imprenditori e studenti; Piazzetta Belloni prende il nome di Piazzetta Io lo Insegno strano, dedicata agli innovatori dell’apprendimento e alle eccellenze educative silenziose. Durante i tre giorni di confronto si alternano rappresentanti delle istituzioni, come Stefania Giannini, ministro dell’Istruzione, dell’Universita? e della Ricerca, e Debora Serracchiani, presidente della Regione autonoma Friuli Venezia Giulia, ma anche riconosciute “menti di saperi diversi”.
Fulcro di Conoscenza in Festa sono I Magnifici Incontri, durante i quali si tiene la Conferenza dei Rettori delle Universita? italiane: una prima assoluta che istituisce uno spazio di confronto pubblico per disegnare un modello di sistema universitario realmente competitivo. «L’obiettivo – precisa il Rettore De Toni – e? produrre un documento da consegnare alla politica e alla societa? dal titolo “Dire, Fare e Cambiare”: proposte per l’Universita? e il Paese».
Il festival rappresenta anche un’occasione per parlare di Europa e dei temi caldi che stanno animando i dibattiti. Con esperti, tra i quali il filosofo Mauro Ceruti e lo studioso dei sistemi complessi Edgar Morin, si cerchera? di tracciare un’analisi degli scenari possibili. Argomenti che entrano anche nello spazio-laboratorio in cui i protagonisti sono studenti, insegnanti, rettori e manager.

3 luglio

  • 9.30 Dies Academicus UniudArena Malignani (piazza San Giacomo)
    L’Università di Udine festeggia i migliori studenti: quelli appena arrivati, iscritti al secondo anno del loro percorso di studio, e quelli che hanno appena concluso il loro ciclo conseguendo il diploma di laurea. Una sessione speciale sarà dedicata ai laureati della Scuola Superiore dell’Ateneo.
  • 9.30-16.30 Interaction and Social Design,Loggia dell’Innovazione (loggia del Lionello)
    Laboratorio di Interaction e Social Design ideato da Roberto Masiero e condotto da Davide Tiso.
  • 10.30-23.00 Buskers della conoscenzaVia della Narrazione (via Cavour)
    Quattro angoli di via Cavour fungeranno da Hyde Park Corner per tutti i partecipanti. Su ciascun cubo dotato di megafono i visitatori potranno realizzare una vera e propria performance da educatori anche semplicemente raccontando un’esperienza o una storia, come dei moderni buskers della conoscenza. Per partecipare clicca qui.
  • 10.30-12.30  Summer School di Filosofia, Parco di Palazzo Antonini 
    Laboratorio a cura di Mimesis   Felicità e Conoscenza” – Andrea Tabarroni, Università di Udine    “Conoscenza e Complessità” – Giuseppe Longo, Università di Trieste
  • 15.00–16.00 La scuola verso l’inclusione, Io lo insegno strano, piazzetta Belloni 
    Intervengono Lucio Cottini (Università di Udine), Francesco Russo (Senato della Repubblica), Pietro Biasiol (USR-FVG)
  • 15.00-21.30 The Big Map, Piazza Libertà
    Un grande processo collaborativo per la costruzione della mappa mentale più grande del mondo all’interno della quale tutti i partecipanti al festival contribuiranno a definire lo stato dell’arte della conoscenza in Italia.
  • 15.00-17.00  Summer School di FilosofiaParco di Palazzo Antonini
    Laboratorio a cura di Mimesis  “Saperi Ibridi” –  Roberto Masiero, IUAV Venezia
  • 15.30-17.00 Fiabe di rigenerazione per momenti bui: la conoscenza di sé vince l’oscurità, Via della Narrazione (via Cavour)
    Workshop interattivo di medicina narrativa, con dodici cantastorie e un musicista. La Piccola Scuola Italiana per Cantastorie, patrocinata da Uniud, ascolta il pubblico e racconta.
  • 16.30-18.00 Leonardo da Vinci, il primo startupperLoggia dell’Innovazione (loggia del Lionello)
    Alessandro Garofalo insegna come diventare acceleratori di innovazione. Intervengono Daniele Lago, AD e Direttore Creativo Lago e Eliano Lodesani, Chief Operation Officer Intesa Sanpao
  • 16.30-17.30 Il portale INCLUDERE Io lo insegno strano (piazzetta Belloni)Intervento di Lucio Cottini responsabile del laboratorio di ricerca e intervento pedagogico-didattico del Dipartimento di Scienze Umane (DISU) dell’Università di Udine.
  • 17.00-18.30 Insegnare la prosocialità a scuola, prospettive e progetti europei Io lo insegno strano (piazzetta Belloni)
    Laboratorio di Ricerca Prosociale Applicata di Roberto Roche (Università di Barcellona) e Annalisa Morganti (Università di Perugia). Un progetto spagnolo volto alla ricerca e la diffusione di metodologie di prosocialità applicata ai rapporti interpersonali e alle relazioni sociali, per guidare le persone a sviluppare progetti professionali con una visione comune e da applicare nello stile di vita.
  • 17.00-18.00 La beata mensa e le briciole di conoscenzaVia della Narrazione (via Cavour)
    Dal “Convivio” di Dante al World Wide Web, di Francesco Varanini 
  • 18.00-18.30 Didattica della musica per l’inclusione: il Coro delle Mani Bianche, Io lo insegno strano (piazzetta Belloni)
    Introduce Anselmo Paolone (Università di Udine) con Paola Garofalo, Coro Manos Blanca del Friuli
  • 18.00 Quanto vale la conoscenza? Tutto o niente! Arena Malignani (piazza San Giacomo)
    Il Magnifico Rettore dell’Università di Udine Alberto Felice De Toni apre ufficialmente il festival con una lectio sulla conoscenza come motore di cambiamento di Individui, Organizzazioni e Popoli.
  • 18.45 L’economia della conoscenzaArena Malignani (piazza San Giacomo)
    Enzo Rullani teorizza il passaggio dall’economia dell’informazione all’economia della conoscenza.
  • 19.30 Homo PluralisArena Malignani (piazza San Giacomo)
    Luca De Biase, giornalista e scrittore, presenta il suo libro Homo Pluralis: Essere Umani nell’era della tecnologia.
  • 20.15 Questa vita. Conoscerla, Nutrirla, Proteggerla, Arena Malignani (piazza San Giacomo)
    Vito Mancuso, teologo ed editorialista di Repubblica, spiega la necessità di abbracciare un nuovo umanesimo capace di nutrire corpo e mente, per salvare l’individuo dal proprio ego.
  • 21.00 Il ritorno di Malignani, Arena Malignani (piazza San Giacomo)
    Perfomance biografica sulla vita dello storico imprenditore e innovatore della città di Udine
  • 21.00-24.00 Proiezioni dei Dipartimenti dell’Università di UdineLoggia dell’Innovazione (loggia del Lionello)
    Il Friuli Venezia Giulia in 3D: un viaggio virtuale nel Novecento”, a cura del DISU – Dipartimento di Scienze Umane (DIVA LAB)
    “Curarsi senza ammalarsi”, a cura del DSMB – Dipartimento di Scienze Mediche e Biologiche
    “Cinema e diritto”, a cura del DISG – Dipartimento di Scienze Giuridiche
    “Archeologia: una scienza del futuro”, a cura del DIBE – Dipartimento Storia e Tutela dei Beni Culturali
  • 21.15 Evoluzione Complessa, Arena Malignani (piazza San Giacomo)
    L’evoluzione non lineare della conoscenza umana dalla nascità dell’uomo fino ad oggi. Video Mapping sulla facciata della Chiesa di San Giacomo. L’opera è realizzata dal collettivo d’arte multimediale Delta Process in collaborazione con Zeranta Edutainment srl
  • 21.45 Notte degli Angeli Start-CupArena Malignani (piazza San Giacomo)
    La Notte degli Angeli Start Cup FVG è una competizione tra idee imprenditoriali e start up ad alto contenuto innovativo nata per promuovere l’imprenditorialità, sostenendo lo sviluppo economico della Regione Friuli Venezia Giulia. L’iniziativa, promossa dagli Atenei regionali, dalla SISSA e dalle Fondazioni bancarie (Fondazione CRUP e Fondazione CRTrieste), da Confindustria FVG in collaborazione con i Parchi Scientifici regionali e il sostegno della Regione FVG, aderisce a PNI Cube.  http://www.startcupfvg.it/
  • 21.30 Realtà immersiva Oculus, Piazza Libertà 
    In anteprima mondiale sarà possibile provare con Oculus Rift la prima app di addestramento alla sicurezza dei passeggeri dei voli, messa a punto dal gruppo di ricerca diLuca Chittaro e presentata su Discovery Channel e Fox News.

4 luglio

  • 9.00-9.15 I Magnifici Incontri: Saluti di Benvenuto,  ex Chiesa di San Francesco
    Alberto Felice De Toni,  Magnifico Rettore Università degli Studi di Udine, professore ordinario di Ingegneria Economico Gestionale
    Furio Honsell, Sindaco di Udine, già Magnifico Rettore dell’Università degli Studi di Udine, professore ordinario di Informatica
    Cristiana Compagno, Presidente di Mediocredito Friuli Venezia Giulia, già Magnifico Rettore dell’Università degli Studi di Udine, professore ordinario di Economia e Gestione delle Imprese
  • 9.15-10.30 Il ruolo della formazione e della ricerca per lo sviluppo del PaeseI Magnifici Incontri (ex Chiesa di San Francesco)
    Fabio Beltram, Direttore Scuola Normale Superiore di Pisa, professore ordinario di Fisica della Materia
    Paolo Collini, Magnifico Rettore Università degli Studi di Trento, professore ordinario di Economia Aziendale
    Massimo Egidi, Magnifico Rettore Luiss di Roma, professore ordinario di Economia Politica
    Ivan Lo Bello, Vicepresidente di Confindustria con delega all’Educazione, Vicepresidente di Unioncamere
    Modera: Roberto Pinton, Delegato alla Ricerca Università degli Studi di Udine, professore ordinario di Chimica Agraria.
  • 9.15-10.30 Percorsi di cittadinanza e inclusioneIo lo insegno strano (piazzetta Belloni)
    Daniele Fedeli racconta la Rete SBILF Alto Friuli, il progetto avviato nel 2007 con il contributo della Provincia di Udine, costituito da tutte le scuole di ogni ordine e grado del territorio dell’Alto Friuli con lo scopo di monitorare e valutare le attività didattiche e di formazione.
  • 10.00-11.00 Usare la complessitàVia della Complessità (via Mercatovecchio)
    Alessandro Cravera, partner del Newton Innovation Management (Gruppo Sole 24 Ore) e membro del Comitato Scientifico del ComplExity Institute di Genova discute con Roberto Siagri, Presidente di Eurotech e Capogruppo Imprese Metalmeccaniche di Confindustria Udine
  • 10.00-11.00 Un vestito adatto per ogni libroVia della Narrazione (via Cavour)
    La forma del libro parla del contenuto, intervento di Elena Seminara, Imprenditrice artigiana.
  • 10.00-21.30 The Big Map, Piazza Libertà
    Un grande processo collaborativo per la costruzione della mappa mentale più grande del mondo all’interno della quale tutti i partecipanti al festival contribuiranno a definire lo stato dell’arte della conoscenza in Italia.
  • 10.00-11.30 Big Data, Big Brother, Big Gossip, Big Risk, Loggia dell’Innovazione (loggia del Lionello)
    Che fine farà la nostra privacy? Quali rischi affrontiamo ogni volta che entriamo nel web?
    Pier Luca Montessoro, professore ordinario di Sistemi di Elaborazione presso il Dipartimento di Ingegneria Elettrica Gestionale e Meccanica dell’Università di Udine e Valerio Eletti, direttore del ComplExity Education Project, costruiscono un percorso di analisi sulle opportunità e minacce dell’uso della rete. Questo seminario sull’uso consapevole degli strumenti ICT vede la partecipazione della Polizia Postale e Comuncazioni di Udine.
  • 10.00 Al e Liena, Cassa di Risonanza (Cassa di Risparmio del Friuli Venezia Giulia, Via del Monte)
    Spettacolo educational interattivo dedicato ai bambini dai 3 ai 7 anni e alle loro famiglie su prevenzione del rischio, sicurezza ed educazione al risparmio. Promosso dalla Divisione Insurance Intesa Sanpaolo
  • 10.30-12.30 Summer School di FilosofiaParco di Palazzo Antonini
    Laboratorio a cura di Mimesis
    “Conoscenza e ricerca del bene” – Salvatore Lavecchia, Università di Udine
    “Conoscenza e percezione” – Luca Taddio, Università di Ferrara
  • 10.30-23.00 Buskers della conoscenzaVia della Narrazione (via Cavour) 
    Quattro angoli di via Cavour fungeranno da Hyde Park Corner per tutti i partecipanti. Su ciascun cubo dotato di megafono i visitatori potranno realizzare una vera e propria performance da educatori anche semplicemente raccontando un’esperienza o una storia, come dei moderni buskers della conoscenza. Per partecipare clicca qui.
  • 10.30-11.45 L’esperienza Reggio Children,Io lo insegno strano (piazzetta Belloni)
    Reggio Children (Centro Internazionale per la difesa e la promozione dei diritti e delle potenzialità dei bambini e delle bambine) è una società nata per gestire gli scambi pedagogici e culturali già da tempo avviati tra le istituzioni per l’infanzia del Comune di Reggio Emilia e numerosi insegnanti, ricercatori e studiosi di tutto il mondo. Interviene Jovanka Rivi (Reggio Children) con il coordinamento di Davide Zoletto (Università di Udine).
  • 10.45-12.00 Il dialogo tra atenei e aziende. Presentazione del Rapporto 2015 dell’Osservatorio Università-Imprese della Fondazione CRUII Magnifici Incontri (ex Chiesa di San Francesco)
    Marco Gilli, Magnifico Rettore Politecnico di Torino, professore ordinario di Elettrotecnica
    Giacomo Pignataro, Magnifico Rettore Università degli Studi di Catania, professore ordinario di Scienza delle Finanze
    Angelo Riccaboni, Magnifico Rettore Università degli Studi di Siena, Coordinatore Osservatorio U-I Fondazione CRUI, professore ordinario di Economia Aziendale
    Gianpietro Benedetti, Presidente e Amministratore Delegato del Gruppo Danieli
    Modera: Guido Nassimbeni, Presidente di Friuli Innovazione – Parco Scientifico e Tecnologico, Università degli Studi di Udine, professore ordinario di Ingegneria Economico Gestionale.
  • 11.00-12.00 Il leader complessoVia della Complessità (via Mercatovecchio)
    Un approccio complesso a quattro stili di leadership di Marinella De Simone, Presidente e Direttore Scientifico del ComplExity Insitute di Genova
  • 11.00-12.00 La macchinetta del caffèVia della Narrazione (via Cavour)
    La cultura aziendale in chicchi, intervento di Marco Bruschi, Community Manager
  • 11.30 Al e Liena, Cassa di Risonanza (Cassa di Risparmio del Friuli Venezia Giulia, Via del Monte)
    Spettacolo educational interattivo dedicato ai bambini dai 3 ai 7 anni e alle loro famiglie su prevenzione del rischio, sicurezza ed educazione al risparmio. Promosso dalla Divisione Insurance Intesa Sanpaolo  L’iniziativa è sostenuta da Intesa Sanpaolo, Cassa di Risparmio Friuli Venezia Giulia, Intesa Sanpaolo Vita e Intesa Sanpaolo Assicura
  • 11.30-13.00 Back to realityLoggia dell’Innovazione (loggia del Lionello)
    Come la Realtà Virtuale ci cambia? La Realtà Immersiva e i Serious Games come possono diventare nuove frontiere per l’apprendimento? Il videogioco costituirà nei prossimi anni una fuga dalla realtà lasciata all’industria dell’entertainment o diventerà una macchina di apprendimento e una nuova metodologia di produzione di sapere? Ne parlano Luca de Biase, giornalista del Sole24ore e responsabile di Nòva24, Luca Chittaro, professore di Interazione Uomo-Macchina all’Università di Udine e Roberto Battaglia, responsabile della formazione di Intesa Sanpaolo.
  • 11.45-13.00 Costruire giocattoli con la stampante 3D nella scuola dell’infanziaIo lo insegno strano (piazzetta Belloni)
    Una sperimentazione di INDIRE (Istituto Nazionale di Documentazione, Innovazione e Ricerca Educativa) che ha vede l’installazione di sette stampanti 3D in alcune scuole dell’infanzia per sviluppare nei bimbi, con l’aiuto degli insegnanti, l’interesse verso questa nuova tecnologia. Intervento di Lorenzo Guasti di Indire con il coordinamento di Francesca Zanon (Università di Udine).
  • 12.00-13.00 Chi comanda in alveareVia della Complessità (via  Mercatovecchio) 
    La società delle api secondo Francesco Nazzi
  • 12.15-13.30 La conoscenza è nemica della malattia: il valore della ricerca per la saluteI Magnifici Incontri (ex Chiesa di San Francesco)
    Eugenio Gaudio, Magnifico Rettore Università degli Studi Roma La Sapienza, professore ordinario di Anatomia Umana
    Roberto Lagalla, Magnifico Rettore Università degli Studi di Palermo, professore ordinario di Diagnostica per Immagini e Radioterapia
    Sergio Pecorelli, Magnifico Rettore Università degli Studi di Brescia, professore ordinario di Ginecologia e Ostetricia
    Walter Ricciardi, Commissario dell’Istituto Superiore di Sanità, Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma, professore ordinario di Igiene Generale e Applicata
    Modera: Giuseppe Damante, Delegato al Trasferimento Tecnologico Università degli Studi di Udine, professore ordinario di Genetica Medica.
  • 14.30-15.00 Progres: da “IN-sicurezza” a “sicurezza-IN”, Loggia dell’Innovazione (loggia del Lionello)
    La “sicurezza” come elemento di competitività e creatività INntegrata, INterdisciplinare e INnovativa per le imprese, in occasione della consegna degli attestati del corso PROGRES.
  • 14.30-15.30 La matematica in Movimento,Io lo insegno strano (piazzetta Belloni)
    Dal 2009 Damiano Folli (Scuola secondaria di primo grado “T. Franchini”, Santarcangelo di Romagna, RM) ha esplorato il mondo del movimento e del corpo per aiutare la rappresentazione e l’apprendimento di concetti matematici. La ricerca fa parte del Progetto Beni Naturali Ambientali Culturali del Comune di Riccione.
  • 15.00 L’open Innovation come trasferimento di conoscenza, Cassa di Risonanza (Cassa di Risparmio del Friuli Venezia Giulia, Via del Monte)
    Apre Giuseppe Morandini, presidente della Cassa di Risparmio del Friuli Venezia Giulia, segue uno speech dell’Area Chief Innovation Officer sulle nuove forme di imprenditorialità, velocità del cambiamento, rilevanza dell’innovazione e importanza del matchmaking. Verranno presentate le case histories di alcune start up del territorio clienti della banca locale
  • 15.00-16.15 Università e città, un dialogo fecondo, I Magnifici Incontri (ex Chiesa di San Francesco)
    Ivano Dionigi, Magnifico Rettore Università degli Studi di Bologna, professore ordinario di Lingue e Letteratura Latina
    Mario Panizza, Magnifico Rettore Università degli Studi di Roma 3, professore ordinario di Composizione Architettonica e Urbana
    Antonio Felice Uricchio, Magnifico Rettore Università degli Studi di Bari, professore ordinario di Diritto Tributario
    Roberto Masiero, Direttore artistico del Parco di Pinocchio a Collodi, Università IUAV di Venezia, professore ordinario di Storia dell’Architettura
    Modera: Donata Levi, Direttrice della Scuola Superiore dell’Università degli Studi di Udine, professoressa ordinaria di Museologia e Critica Artistica e del Restauro.
  • 15.00-21.30 The Big MapPiazza Libertà
    Un grande processo collaborativo per la costruzione della mappa mentale più grande del mondo all’interno della quale tutti i partecipanti al festival contribuiranno a definire lo stato dell’arte della conoscenza in Italia.
  • 15.00  Summer School di FilosofiaParco di Palazzo Antonini
    Laboratorio a cura di Mimesis “Scienza e Filosofia” – Giovanni Boniolo, Università di Milano
  • 15.00-16.00 La scienza del Bello, sulle tracce di DiotimaVia della Complessità (via Mercatovecchio) 
    Intervento di Paolo Zanenga 
  • 15.30-16.30 Didattica del latino per l’inclusione dei soggetti con DSAIo lo insegno strano (piazzetta Belloni)
    Rossella Iovino (Università Ca’ Foscari, Venezia) presenta una ricerca finanziata dal Fondo Sociale Europeo insieme al Liceo “Da Vinci” di Treviso che consiste nella sperimentazione di materiali mirati ad assistere gli studenti nell’apprendimento linguistico, allo scopo di rimuovere gli ostacoli che si possono incontrare durante il percorso scolastico e di garantire il successo formativo di ciascuna persona.
  • 16.00-17.00 Sei quadri di separazioneVia della Complessità (via Mercatovecchio)
    Le connessioni dell’arte di Antonella Sbrilli 
  • 16.00-17.00 I bambini come maestri di narrazioneVia della Narrazione (via Cavour)
    Intervento di Sonia Cagnata, maestra secondo il metodo Montessori e formatrice dell’Opera Nazionale Montessori, sulla narrazione e autonarrazione come cura di sè.
  • 16.00-17.30  FGV 2030Loggia dell’Innovazione (loggia del Lionello)
    Come saranno le imprese, i mestieri, la società nel 2030 in Friuli? Ne parlano Francesco Peroni, Assessore alle finanze, patrimonio, coordinamento e programmazione politiche economiche e comunitarie Friuli Venezia Giulia, Giovanni Da Pozzo, presidente Camera di Commercio di Udine, Gianpietro Benedetti, presidente e amministratore delegato del Gruppo Danieli, Matteo Tonon, presidente di Confindustria Udine, Antonio Paoletti, Presidente Camera di commercio Trieste, Michelangelo Agrusti, Presidente Assindustria Pordenone, Giovanni Pavan, Presidente Camera di commercio Pordenone, il vicepresidente di Confindustria Trieste, Maurizio Fermeglia, Rettore dell’Università degli Studi di Trieste, Andrea Moretti, direttore del dipartimento di scienze economiche e statistiche Università degli Studi di Udine, Bruno Tellia, professore di discipline sociologiche all’Università degli Studi di Udine.
  • 16.15-17.30 Comunicare la scienza, I Magnifici Incontri (ex Chiesa di San Francesco)
    Gaetano Manfredi, Magnifico Rettore Università degli Studi Napoli Federico II, professore ordinario di Tecnica delle Costruzioni
    Giuseppe Novelli, Magnifico Rettore Università degli Studi di Roma Tor Vergata, professore ordinario di Genetica Medica
    Vincenzo Zara, Magnifico Rettore Università del Salento, professore ordinario di Biochimica
    Pietro Greco, giornalista scientifico, direttore della rivista Scienza & Società, consigliere scientifico della Città della Scienza di Napoli
    Modera: Angelo Montanari, Presidente del Nucleo di Valutazione Università degli Studi di Udine, professore ordinario di Informatica.
  • 16.30-17.30 European schoolnet – una rete formativa EuropeaIo lo insegno strano (piazzetta Belloni)
    Raffaella Fiorini (Liceo Chris Chapell College, Anzio) presenta le occasioni formative offerte da European schoolnet, in particolare i progetti iTEC e LSL- Living Schools lab con particolare riguardo alle attività svolte dai ragazzi.
  • 17.00-18.00 L’8 magico,Via della Complessità (via Mercatovecchio)
    Un approccio complesso all’apprendimento e alla conoscenza di Dario Simoncini, rappresentante del DEA, Dipartimento di Economia Aziendale dell’Università G. D’Annunzio di Pescara e membro del Comitato Scientifico del ComplExity Institute di Genova
  • 17.00-18.00 La Torre di Babele dei saperi settorialiVia della Narrazione (via Cavour)
    Dal “De Vulgari Eloquentia” di Dante alla costruzione collettiva di conoscenza, di Francesco Varaniniantropologo e Roberto Sgavetta, Presidente di Coop Italian Food
  • 17.30-18.30 Flipped Classroom,Io lo insegno strano (piazzetta Belloni)
    Elena Gabbiani e Donata Horak de Liceo Gioia di Piacenza presentano la “flipped classroom”, una classe al contrario. La lezione si ascolta a casa, sui podcast preparati dagli insegnanti. Poi, in aula, c’è tutto il tempo per il lavoro pratico, gli approfondimenti.
  • 17.30-18.30 US vs EU Universities: state of the artLoggia dell’Innovazione (loggia del Lionello)
    Maling Ebrahimpour, University of South Florida (USA) e Gyula Vastag, Széchenyi University (Ungheria), elaborano una comparazione fra i diversi approcci educativi dei due sistemi, quello europeo e quello statunitense.  Modera: Marco Sartor, presidente ALIG
  • 18.30 Perché impariamo? Arena Malignani (piazza San Giacomo)
    Edoardo Boncinelli, genetista a cui si deve la scoperta dei geni omeotici responsabili dello sviluppo dell’organismo, spiega perchè la macchina umana ha bisogno e desiderio di apprendimento continuo.
  • 19.15 Spr Eco,Arena Malignani (piazza San Giacomo)
    Andrea Segrè agronomo ed economista ci fa conoscere lo Spreco nella sua parte negativa SPR e in quella positiva ECO per azzerarlo e rifondare la nostra società.
  • 20.00 Il costo dell’ignoranza,Arena Malignani (piazza San Giacomo)
    Sergio Rizzo, giornalista del Corriere e autore de La Casta, rappresenta lo stato dell’arte dell’ignoranza nel nostro paese e le sue conseguenze.
  • 20.45 La nostra Europa. Cosa dobbiamo sperare, cosa dobbiamo fareArena Malignani (piazza San Giacomo)
    Mauro Ceruti e Edgar Morin ci parlano di come possiamo costruire l’Europa della conoscenza.
  • 21.00-24.00 Proiezioni dei Dipartimenti dell’Università di UdineLoggia dell’Innovazione (loggia del Lionello)
    “Il Friuli Venezia Giulia in 3D: un viaggio virtuale nel Novecento”, a cura del DISU – Dipartimento di Scienze Umane (DIVA LAB)
    “Curarsi senza ammalarsi”, a cura del DSMB – Dipartimento di Scienze Mediche e Biologiche
    “Cinema e diritto”, a cura del DISG – Dipartimento di Scienze Giuridiche
    “Archeologia: una scienza del futuro”, a cura del DIBE – Dipartimento Storia e Tutela dei Beni Culturali
  • 21.30-22.00 La Grande GuerraArena Malignani (piazza San Giacomo)
    Intervento di Tommaso Cerno, direttore del Messaggero Veneto
  • 21.30-23.00 La notte brava delle fiabe, la città gioca in una sera d’estateVia della Narrazione (via Cavour)
    Fiabe in musica e in movimento. Con Piera Giacconi, Pier Giorgio Micelli, Renata Bellina, Cristina Bordin, Caterina Comingio, Elda Damiani, Gabriella D’Orlando, Simona Fantuzzi, Lucia Ferro, Stefania Monai, Tiziana Morandini, Tiziana Puccio, Chiara Salvadori.
  • 22.00 Evoluzione ComplessaArena Malignani (piazza San Giacomo)
    L’evoluzione non lineare della conoscenza umana dalla nascità dell’uomo fino ad oggi. Video Mapping sulla facciata della Chiesa di San Giacomo. L’opera è realizzata dal collettivo d’arte multimediale Delta Process in collaborazione con Zeranta Edutainment srl
  • 21.30 Realtà immersiva Oculus, Piazza Libertà 
    In anteprima mondiale sarà possibile provare con Oculus Rift la prima app di addestramento alla sicurezza dei passeggeri dei voli, messa a punto dal gruppo di ricerca di Luca Chittaro e presentata su Discovery Channel e Fox News.

5 luglio

  • 9.00-10.15 Costruire l’Europa delle universitàI Magnifici Incontri (ex Chiesa di San Francesco)
    Monica Barni, Magnifica Rettrice Università per Stranieri di Siena, professorressa ordinaria di Didattica delle Lingue Moderne
    Michele Bugliesi, Magnifico Rettore Università Ca’ Foscari di Venezia, professore ordinario di Informatica
    Maurizio Fermeglia, Magnifico Rettore Università degli Studi di Trieste, professore ordinario di Principi di Ingegneria Chimica
    Lionello D’Agostini, Presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Udine e Pordenone
    Modera: Antonella Riem, Prorettrice vicaria e Delegata all’Internazionalizzazione Università degli Studi di Udine, professoressa ordinaria di Letteratura Inglese.
  • 10.00 Al e Liena, Cassa di Risonanza (Cassa di Risparmio del Friuli Venezia Giulia, Via del Monte)
    Spettacolo educational interattivo dedicato ai bambini dai 3 ai 7 anni e alle loro famiglie su prevenzione del rischio, sicurezza ed educazione al risparmio. Promosso dalla Divisione Insurance Intesa Sanpaolo
  • 10.00-11.00 Insegnare al supermercato,Io lo insegno strano (piazzetta Belloni)
    Interviene Daniela Boscolo (Itse C. Colombo, Porto Viro, Rovigo), finalista del Global Teacher Award, che ha sperimentato modalità di insegnamento per alunni con difficoltà di apprendimento, permettendo loro di sviluppare le proprie capacità in situazioni sociali ordinarie. La sperimentazione è stata condotta in collaborazione con le imprese e le associazioni locali nell’ambito di progetti come “Al supermercato”, in cui viene creato un ambiente simulato all’interno della scuola.
  • 10.30-11.30 Ricerca, accendere il desiderio dell’impossibile, I Magnifici Incontri (ex Chiesa di San Francesco)
    Luciano Maiani, professore ordinario di Fisica Teorica, già presidente di INFN, CNR e già direttore generale del CERN
    Guido Martinelli, Direttore, SISSA – Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati di Trieste, professore ordinario di Fisica Teorica, Modelli e Metodi Matematici
    Flavia Piccoli Nardelli, Vicepresidente della VII Commissione della Camera dei Deputati, Cultura, Scienza e Istruzione
    Modera: Giuseppe De Filippi, giornalista e conduttore televisivo, caporedattore del TG5
  • 11.00-12.00 Il Corpo nell’orientamento al futuro Io lo insegno strano (piazzetta Belloni)
    Laboratorio di Silvia Luraschi (Università Milano-Bicocca) per ripensare alle esperienze di auto-orientamento che accompagnano la nostra crescita
  •  11.30-11.45 Assegnazione del Premio alla Conoscenza 2015, I Magnifici Incontri (ex Chiesa di San Francesco)
    Consegna il premio la giuria: Stefano Paleari, Presidente della Conferenza dei Rettori delle Università Italiane (CRUI)Angelo Riccaboni, Presidente della Fondazione CRUI, Magnifico Rettore dell’Università degli Studi di SienaAlberto F. De Toni, Magnifico Rettore dell’Università degli Studi di Udine  Giuseppe Guzzetti, Presidente della Associazione di Fondazioni e di Casse di Risparmio (ACRI)Lionello D’Agostini, Presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Udine e Pordenone
  • 11.45-13.00 Dire e fare per cambiare l’Università e il Paese, I Magnifici Incontri (ex Chiesa di San Francesco)
    Stefano Paleari, Presidente della Conferenza dei Rettori delle Università Italiane
    Debora Serracchiani, Presidente della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia
    Matteo Renzi, Presidente del Consiglio dei Ministri della Repubblica Italiana (in attesa di conferma)
    Modera: Enrico Mentana, giornalista e conduttore televisivo, direttore del TG LA7.
  • 12.00-13.00 La poesia dell’inutileIo lo insegno strano (piazzetta Belloni)
    Il prof. Riccardo Giannitrapani del Liceo Marinelli di Udine, coordinato da Paolo Ermano (Università di Udine), elabora un approccio per un diverso rapporto formativo con gli studenti, per mantenere la matematica pura nell’insegnamento superiore, “uno degli ultimi fertili terreni di fantasia che il reale non ha corrotto”
facebook
1.005