Bearzi

Consiglio FVG esamina testo unificato volontariato

Approvati ulteriori articoli, alcuni con l’accoglimento di modifiche sia della maggioranza che dell’opposizione. Dopo il sì all’art. 3 (valore volontariato), l’ Aula ha accolto un emendamento di Menis (PD), Colussi (Cittadini-Libertà Civica), Antonaz (SA-PRC) e Agnola (Idv) all’art. 4, concernente l’attività di volontariato, con il quale si sottolinea la gratuità delle prestazioni; ammesso il rimborso spese. Accolta poi una parte dell’emendamento dell’opposizione all’art. 5, sul Registro generale del volontariato organizzato, per cui l’iscrizione di una organizzazione in più settori è ammessa e i settori possono essere modificati o integrati dalla Giunta sentito il Comitato regionale del volontariato. All’art. 6 (sul Comitato regionale del volontariato) agli emendamenti proposti dai relatori di maggioranza Camber e Sasco (UDC) si sono aggiunte modifiche dell’opposizione, fra le quali che la relazione che il Comitato presenta ogni anno al Consiglio regionale includa anche il bilancio sociale. Firmato dalle opposizioni l’emendamento all’art. 7 (Assemblea regionale organizzazioni volontariato) che stabilisce che chi convoca l’Assemblea può presiederla. All’art. 8 (iniziative per sviluppo organizzazioni di volontariato) introdotto un emendamento di Camber e Sasco per riconoscere l’importanza del lavoro fatto in rete. Modifiche tecniche giuntali all’art. 9 (contributi alle organizzazioni di volontariato): un emendamento trasversale firmato dai 4 relatori all’art. 10, sui tavoli di rete, sottolinea il lavoro delle reti. Di seguito sono stati votati gli articoli 11 (promozione internazionale del volontariato); 12 (Fondo regionale per il volontariato); 13 (coordinamento regionale); 14 (convenzioni) con modifica della maggioranza finalizzata a promuovere l’interazione delle associazioni di volontariato nel territorio ove operano; 15 (attività di vigilanza); 16 (Comitato gestione del Fondo speciale per il volontariato); il 17 che con le disposizioni di attuazioni del Capo II lo conclude. L’Aula ha quindi iniziato l’esame del Capo III inerente le associazioni di promozione sociale.

facebook

Lascia un commento

386