Contributo a studenti per abbattere spese di affitto durante emergenza sanitaria

È stato pubblicato oggi sul sito della Regione l’avviso che prevede un contributo per abbattere le spese di affitto nel periodo dell’emergenza sanitaria compreso tra il primo febbraio e il 31 dicembre 2020. Il budget complessivo è di 443mila euro e i destinatari devono soddisfare tre requisiti: l’iscrizione agli Atenei e alle istituzioni dell’Alta Formazione della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia e un reddito Isee non superiore ai 15mila euro all’anno.

Ne dà notizia l’assessore regionale all’Istruzione, Università e Ricerca Alessia Rosolen: “sono rimborsabili le spese sostenute per contratto di locazione intestato all’interessato nei pressi della sede didattica del corso al quale risulta iscritto, purché si tratti di un comune diverso da quello di residenza – spiega – . Oggi è stato pubblicato l’avviso, mentre i termini di chiusura di compilazione della domanda scadono il 19 aprile. Entro il 19 giugno saranno portati a termine i pagamenti. Due i documenti richiesti: copia del contratto di locazione e copia delle ricevute di pagamento o dei bonifici relativi al contratto di affitto”.

“Avevamo già previsto – precisa Rosolen – altre misure per sostenere i ragazzi penalizzati dalla pandemia, aumentando le borse di studio e prevedendo sostegni extra per i pasti. Questo ulteriore strumento dà una risposta aggiuntiva: nella legge di bilancio per il 2021 è previsto un nuovo contributo per gli studenti fuori sede che alza l’asticella del reddito Isee a 20mila euro”.

“Nei giorni scorsi abbiamo inoltre pubblicato la graduatoria della cosiddetta ‘borsa Covid’, ovvero un contributo che ammonta all’80% della borsa di studio prevista dal bando unico per il diritto allo studio. La ‘borsa Covid’ viene assegnata agli studenti iscritti ad anni successivi al primo presso le Università e i Conservatori della Regione, che siano risultati non idonei per mancato raggiungimento del requisito minimo di merito. A questi studenti l’Agenzia regionale per il diritto allo studio ha attribuito d’ufficio il ‘bonus Covid’ corrispondente a 5 crediti formativi universitari (Cfu) per l’Università e a 10 crediti formativi per gli studenti dei Conservatori. Grazie al ‘bonus Covid’, sono state quindi erogate ulteriori 127 borse di studio ad altrettanti studenti, nello specifico 49 a Trieste e 78 a Udine per un totale di 239.574,29 euro. Queste borse di studio – conclude Rosolen – si aggiungono alle 5.690 borse assegnate con la graduatoria 2021/2021 del bando unico Ardis”.

621