Coopca: Procura Udine chiede il fallimento

coopca

La Procura di Udine ha presentato al Tribunale fallimentare una memoria con cui ha chiesto “che venga dichiarata inammissibile la proposta di concordato avanzata da Coopca, la Cooperativa carnica di consumo e conseguentemente, rilevato il conclamato stato di insolvenza di Coopca, si è avanzata istanza affinché il Tribunale voglia dichiararne il fallimento sia di Coopca, che di Immobiliare Coopca”. Lo ha reso noto la Procura stessa in un comunicato diffuso oggi a firma del Procuratore facente funzioni Raffaele Tito, vista l’attenzione anche mediatica sul caso, “considerata la rilevanza degli interessi in gioco, sul piano economico ed occupazionale della vicenda Coopca”. L’istanza è stata presentata alla vigilia della scadenza del termine, prorogato a domani, per la presentazione di eventuali ulteriori integrazioni al piano di concordato.

756