Bearzi

Coppa del Mondo U20: all’italiano Ingargiola e alla statunitense Palmedo i primi due ori

podio sciabola

Prima giornata di gare al PalaIndoor di Udine per la Coppa del Mondo Under 20 di scherma e prime soddisfazioni per i colori azzurri. Nella prova di fioretto Francesco Ingargiola – scuola jesina (quella di Vezzali e Di Francisca) – ha bissato il successo ottenuto a Udine nel 2013 consolidando anche il primato nella graduatoria mondiale. In finale Ingargiola ha avuto la meglio sul francese Alexander Sido. Sul gradino più basso del podio altri due azzurri: Lorenzo Francella e Damiano Rosatelli, campione europeo in carica. Si è fermata ai piedi del podio, al 6° posto, la gara dell’udinese Alberto Stella, autore di una prova maiuscola – era 4° dopo i gironi eliminatori – interrotta solo dalla classe del francese Sido nei quarti di finale (15-11 il risultato del match).
Altro bis di giornata è arrivato nella sciabola, arma in cui la leader del ranking mondiale, la statunitense Sage Palmedo, ha sbaragliato il lotto delle avversarie salendo per il secondo anno consecutivo sul gradino più alto del podio nella gara udinese. In finale l’americana ha sconfitto la russa Ekaterina Vorobyeva, mentre i due bronzi sono andati all’italiana Rebecca Gargano e alla russa Svetlana Sheveleva. Anche nella gara di sciabola un’atleta regionale è arrivata ad un passo dalla medaglia: la sangiorgina Michela Battiston ha chiuso al sesto posto, cedendo il passo ai quarti alla russa Vorobyeva in un match molto combattuto e terminato con il punteggio di 15-13. Precedentemente Michela aveva avuto la meglio su Julieta Toledo, atleta messicana argento agli ultimi mondiali Under 17; si era fermata nei turni precedenti la gara della sue due compagne di sala alla Gemina San Giorgio di Nogaro, Maddalena Bosetti (22a) e Cristiana Moratto (69a).

Domani si conclude il programma individuale della tre giorni udinese con le due gare di spada. Nella prova maschile (l’inizio è previsto alle 9 del mattino), la più numerosa con 144 atleti iscritti, parte con i favori del pronostico il funambolico israeliano Yuval Freilich, già vincitore al PalaIndoor 12 mesi fa e fresco del titolo continentale conquistato a Maribor a inizio settimana. La gara si preannuncia combattuta con 7 dei primi 8 atleti della classifica finale dell’Europeo in pedana al PalaIndoor. Nella gara femminile, il cui inizio sarà alle 12, ci si aspetta che le forti atlete italiane diano la caccia al titolo e cerchino la rivincita sull’ungherese Anna Kun, vincitrice all’Europeo di Maribor sull’italiana Roberta Marzani, leader della classifica di Coppa. Ma la spada è, per eccellenza, l’arma che maggiormente si presta a sorprese, quindi nessun risultato è già “scritto” alla vigilia.

Due saranno le atlete regionali in gara: le spadiste pordenonesi Alessandra Segatto – classe ’99, allieva del Maestro Piraino all’ASU di Udine e recente oro ai Giochi del Mediterraneo Under 17 – e Francesca Tauro, già atleta dell’ASU e quest’anno passata a difendere i colori della Mangiarotti Milano.
Domani al PalaIndoor sarà anche la giornata di Mara Navarria, l’atleta di Carlino in forza all’Esercito e punta di diamante della nazionale assoluta di spada, sarà presente con il ruolo di madrina della manifestazione.
Il programma delle gare si concluderà domenica con le prove a squadre di spada (femminile in pedana alle 9.30 e maschile alle 11) con le finali previste dalle 14.30.

L’ingresso al PalaIndoor Ovidio Bernes è gratuito; per gli appassionati di filatelia si ricorda che anche quest’anno, nella mattinata di sabato, è previsto un prestigioso annullo. Le finali saranno trasmesse in streaming sul canale Youtube della Federazione Italiana Scherma che seguirà l’evento anche attraverso il suo sito ufficiale e i social Facebook (con una galleria fotografica firmata da Augusto Bizzi) e Twitter.

PROGRAMMA

venerdì 6 marzo: ore 10 FIORETTO MASCHILE
ore 13 SCIABOLA FEMMINILE
Finali a partire dalle 16.30

sabato 7 marzo: ore 9 SPADA MASCHILE
ore 12 SPADA FEMMINILE
Finali a partire dalle 18.30

domenica 8 marzo: ore 9.30 SPADA FEMMINILE A SQUADRE
ore 12 SPADA MASCHILE A SQUADRE
Finali a partire dalle 14.30

FOTO AUGUSTO BIZZI

facebook
680