Telegram

Coprifuoco: ipotesi ore 23

Dal 26 aprile inizierà una “fase nuova” con riaperture graduali che riguarderanno bar, ristoranti, palestre, cinema, teatri, musei e scuole.

Far slittare l’inizio del coprifuoco dalle 22 alle 23. E’ l’ipotesi su cui si sta riflettendo secondo il sottosegretario alla Salute Andrea Costa. “Credo che una riflessione sull’allungare di un’ora” l’inizio del coprifuoco, “soprattutto consentendo la cena nei ristoranti all’aperto, possa essere una riflessione sulla quale approfondire che l’importante non è se si allungherà l’orario già dal 26 aprile o dal 1 maggio. L’importante è iniziare questa fase di riapertura, ridare speranza e fiducia ai nostri cittadini”.

Lunedì inizierà una nuova fase di riapertura graduale con un grande senso di responsabilità ai cittadini. Non è un liberi tutti, ci vuole consapevolezza e la convinzione che siamo all’inizio di un percorso graduale.

Salvini e Meloni vorrebbero togliere il coprifuoco o, almeno spostarlo più tardi di 1 o più ore. Si tratterebbe di un compromesso che difficilmente verrà abolito. Allo stato attuale il governo sembra non voglia smuoversi sullorario 22-5. “la sera rimane un momento di alto rischio per gli assembramenti e il coprifuoco non si può spostare più in avanti.”

Cambiare orario potrebbe venire valutato forse da giugno

facebook
723