Coronavirus, Agrusti agli imprenditori: “Abbiate coraggio, alla fine saremo più forti”

Data l’emergenza coronavirus e l’estensione dell’area rossa a tutta Italia, il presidente di Confindustria Alto Adriatico, Michelangelo Agrusti, martedì 10 marzo ha voluto indirizzare un video messaggio a tutti gli imprenditori associati di Gorizia, Pordenone e Trieste. Citando Aldo Moro, ha evidenziato come “se fosse possibile dire saltiamo questo tempo e andiamo direttamente a domani, credo che tutti accetteremmo di farlo. Ma non è possibile. Oggi dobbiamo vivere, oggi è la nostra responsabilità. Si tratta di essere coraggiosi e fiduciosi al tempo stesso. Si tratta di vivere il tempo che ci è dato vivere con tutte le sue difficoltà” Il momento è critico per tutti gli italiani, ha proseguito, perché in discussione c’è un requisito basilare per l’esistenza di tutti: la salute, ovvero la condizione per poter stare insieme agli altri in ogni ambito, compresa la vita in azienda. Di fronte a questo c’è bisogno di una responsabilità collettiva e agli imprenditori è richiesto un sacrificio in più rispetto a tutti gli altri cittadini: tenere in piedi economicamente il Paese. Il presidente ha invitato poi tutti a rispettare scrupolosamente gli obblighi emanati dal Governo, agendo nonostante la fatica, con volontà e coraggio, perché, ha rassicurato Agrusti: “questa crisi finirà e ne usciremo più forti di prima: avremo scoperto un senso di solidarietà maggiore del passato e capiremo che esiste un destino unico per tutti”.

304