Bearzi

CoronaVirus: chiamate il 112 non andate in ospedale

A seguito dell’evoluzione nazionale con l’accertamento dei 2 focolai del virus nel Lodigiano in Regione Lombardia e nel Padovano in Regione del Veneto con una cinquantina di casi accertati sul territorio nazionale, la Protezione civile della Regione Friuli Venezia Giulia è stata attivata dalla Presidenza della Regione e segue a stretto contatto con le altre strutture regionali di competenza l’evoluzione della situazione al fine di garantire la massima efficacia in caso di necessità.

In questa fase è utile rimanere aggiornati seguendo esclusivamente le fonti informative istituzionali e attivarsi fin da subito con comportamenti adeguati alla situazione, promuovendo azioni di autoprotezione ed evitando inutili allarmismi.

Precisazioni sanitarie e utili indicazioni qui: http://www.salute.gov.it/nuovocoronavirus

Se avvertite sintomi influenzali come febbre, raffreddore, mal di gola e tosse o se avete frequentato persone e luoghi sospetti chiamate il numero unico di emergenza 1-1-2, un infermiere vi assisterà telefonicamente e vi indicherà il percorso di indagine ottimale alla risoluzione del vostro caso specifico.

facebook
514