Coronavirus: Gorizia, scomparso un camionista respinto per febbre

Il sindaco di Gorizia, Rodolfo Ziberna, ha lanciato un allarme perché venga rintracciato quanto prima un camionista respinto stamani al confine sloveno perché alla misurazione della temperatura è risultato avere febbre a 40°, e di cui si sono perse le tracce. Ziberna ha immediatamente chiesto l’intervento del Presidente del Consiglio – e dei Ministri dell’Interno e della Salute – al quale ha inviato una lettera.
    “Stamane ho appreso di come le autorità slovene, al valico di Sant’Andrea-Vrtojba, abbiano riscontrato un autotrasportatore con 40 gradi di temperatura corporea, gli abbiano impedito l’accesso in Slovenia e l’abbiano rimandato in territorio italiano – si legge nella lettera – Al momento potrebbe esserci una persona malata che transita nel nostro Comune”

689