FEFF22

CoronaVirus: le passeggiate consentite fino a 500 metri da casa

In relazione alle richieste di chiarimento circa l’esatto termine da rispettare al fine di non incorrere nelle relative sanzioni, nello svolgimento dell’attività motoria consentita nei pressi della propria abitazione ( art 1, lettera f) del D.P.C.M. del 10.4.2020 ), il Prefetto Valerio Valenti ha dato indicazione alle Forze di Polizia definendo congruo il concetto di prossimità ove riferito ad un’area da individuare nel raggio di 500 metri dalla propria abitazione. Nell’operare i controlli il personale delle Forze di Polizia verificherà prioritariamente il rispetto dell’obbligo di utilizzo delle mascherine ( ordinanza n. 10, punto 1 del 13.4.2020 del Presidente della Regione Friuli Venezia Giulia ) e valuterà le situazioni di tempo e di luogo nel quale il controllo viene effettuato. L’indicazione è stata condivisa con l’Autorità Regionale e con i Prefetti delle province del Friuli Venezia Giulia

In relazione alle richieste di chiarimento circa l’esatto termine da rispettare al fine di non incorrere nelle relative sanzioni, nello svolgimento dell’attività motoria consentita nei pressi della propria abitazione (art 1, lettera f) del D.P.C.M. del 10.4.2020), il Prefetto Valerio Valenti ha dato indicazione alle Forze di Polizia definendo congruo il concetto di prossimità ove riferito ad una distanza di 500 metri dalla propria abitazione.

Nell’operare i controlli il personale delle Forze di Polizia verificherà prioritariamente il rispetto dell’obbligo di utilizzo delle mascherine (ordinanza n. 10, punto 1 del 13.4.2020 del Presidente della Regione Friuli Venezia Giulia) e valuterà le situazioni di tempo e di luogo nel quale il controllo viene effettuato.

L’indicazione è stata condivisa con l’Autorità Regionale e con i Prefetti delle province del Friuli Venezia Giulia

8.410