Coronavirus: rientri da estero, pubblicate Faq nel sito della Regione

Udine, 14 ago – Sono state pubblicate sul sito della regione
Friuli Venezia Giulia le Faq (domande frequenti) con le risposte
agli eventuali dubbi sull’applicazione della nuova ordinanza del
Ministro della salute sul rientro in Italia da Croazia, Grecia,
Malta e Spagna. Il documento è scaricabile a questo link:
https://cutt.ly/faq-regioneFvg

Come chiarisce il documento, l’ordinanza si applica a chi rientra
in Italia dal 13 agosto in poi. I residenti in Friuli Venezia
Giulia devono rivolgersi al Dipartimento di prevenzione di
residenza/dimora; i non residenti, al Dipartimento di prevenzione
del loro territorio. Il dipartimento fornirà le indicazioni per
sottoporsi al tampone obbligatorio. In attesa dei risultati del
tampone è fatto obbligo a chiunque rientri da Croazia, Grecia,
Malta e Spagna di restare in isolamento.

L’ordinanza non si applica ai lavoratori transfrontalieri che
pertanto non sono tenuti a segnalare l’ingresso in Italia né a
sottoporsi al tampone.

Sul sito della Regione vengono dissipati anche i principali dubbi
sul comportamento da tenere da parte di chi proviene dall’estero
per una vacanza in Italia, da chi è in transito in Italia
provenendo da uno dei Paesi citati e da chi è sottoposto
all’obbligo di quarantena.

I tamponi possono essere svolti anche in centri accreditati dalla
Regione per il test PCR SARS CoV2, ma in ogni caso va segnalato
l’ingresso in Italia al Dipartimento della propria Azienda
sanitaria di riferimento.

Qui di seguito si ricordano i contatti dei Dipartimenti di
prevenzione della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia:
ASU FRIULI CENTRALE – Udine 0432 553264
[email protected]
ASU GIULIANO ISONTINA – Gorizia 0481 592836 – 0481 592874
[email protected]
ASU GIULIANO ISONTINA – Trieste 040 3997492 – 040 3997490
[email protected]
AS FRIULI OCCIDENTALE – Pordenone 0434 369952
[email protected]
ARC/SSA/al

Powered by WPeMatico

417