FEFF22

Cosa fare dove andare – 4/5 luglio

friuli11 Settimana piena di appuntamenti da segnarsi sull’agenda per passare un week end fuori porta all ricerca del fresco e di nuove curiosità.

 

GITE ED ESCURSIONI -LINK

  • Gorizia – festival vegetariano – Link – 
  • Cinema all’aperto – Link – 
  • Folkest – Link
  • Buttrio – Le Balonade – Presso l’area sportiva di Via Cividale, tornei di calcio, pallavolo, basket e … altri sport che hanno il pallone come mezzo di competizione. Tre giornate di grande festa con musica e divertimento per i giovani provenienti da tutta la Regione.
  • Venzone – Tor Vinacis – Rassegna serale di concerti con la partecipazione di gruppi musicali giovanili, di complessi jazz e di artisti e solisti dei vari generi musicali. La manifestazione ha finalità di beneficenza e di realizzazione di progetti di utilità sociale.
  • Dignano – Festa della birra – Presso il parco festeggiamenti situato a fianco del campo sportivo, tre fine settimana all’insegna del divertimento e del gusto, tra buona musica, specialità gastronomiche e degustazioni di ottime birre.
  • Bueriis  – Festa delle rane – Quarant’anni di tradizione da rivivere insieme a Buèriis..!! Dal 28 Giugno al 13 luglio, “Fièste dai Cròz”, dove la rana è la specialità gastronomica e l’anima della festa..! Serate di gran divertimento con intrattenimenti, musica e ballo al coperto, pesca di beneficenza e specialità enogastronomiche, con originali e gustose proposte in ogni week-end..!! Rane, frico, calamari, pizza, patate fritte e la vera polenta friulana, inoltre polpette di sarde, verdure pastellate e cotoletta alla milanese e naturalmente il miglior vino del nostro Friuli!  Sabato 5 luglio, orchestra “Happy Days”. Domenica 6 luglio, marcialonga “Il Salt dal Crot” e infine serata con l’orchestra “Renè”.
  • Pasiani di Prato 5 luglio – Aquilonata – 09.30 – si fanno volare gli aquiloni 12.30 – pastasciutta per bambini e genitori 17.00 – PAN E VIN sot il soreli: apertura chiosco e fresco divertimento a suon di musica per tutti i giovani
  • Attimis – Festa delle fragole e dei lamponi – Per due fine settimana consecutivi il Parco dei Conti d’Attimis, si rifà il maquillage per ospitare questo tradizionale appuntamento. La Sagra è un momento importante ed atteso per appassionati e golosi di fragole e lamponi: si possono infatti degustare i prelibati frutti di sottobosco preparati in tanti modi diversi e nelle forme più svariate. Tra aperitivi, pietanze, dolci e dessert. Oltre all’ottima gastronomia sono previsti una serie di interessanti eventi collaterali, tra cui il Campionato Europeo di Fisarmonica Diatonica e Organetto, la Camminata delle Fragole e dei Lamponi, il Festival Regionale di Cabaret “Città di Attimis” denominato la Risata, il Laboratorio artistico: “Con la Testa penso e con le Mani Creo”, la rassegna “Le Mani d’Oro” con l’esposizione e la dimostrazione pratica di intaglio e scultura del Legno e della Pietra e le Tecniche di lavorazione del Mosaico e  la Rievocazione Storica in collaborazione con il Museo Medioevale la mostra di pittura.
  • Castello di Caneva – Castello in festa – Da cinquant’anni la Pro Castello, che all’inizio si chiamava “Comitato del Castello”, opera per recuperare, promuovere e valorizzare il sito castellano, unitamente alle tradizioni locali. Dalla prima edizione del 21 giugno 1964 che occupava solo un pomeriggio domenicale, molta acqua è passata sotto i…..ponti del borgo incastellato! Numerosissimi sono diventati i momenti di incontro e di socializzazione che fanno di questa manifestazione una …sagra non sagra, che privilegia la cultura, i prodotti tipici e le tradizioni locali al puro intrattenimento musicale.
  • Porcia – Festa della trebbiatura – All’interno del Parco di Villa Correr Dolfin si svolge, alla fine del mese di giugno, una dimostrazione degli antichi sistemi di trebbiatura. Una grossa autentica trebbiatrice lavora per due giorni con dimostrazioni di trebbiatura e abburattatura con macinatore, seguita dall’attività di esperti agricoltori, in costume d’epoca. Il parco viene trasformato in un’aia dei primi anni del ‘900, con una scenografia curata anche nei particolari e con musica e canti dello stesso periodo.
    Trattori vecchi e nuovi e strumenti ed attrezzi agricoli ormai desueti, allineati in ordine lungo il viale alberato, fanno bella mostra di sé, sollevando ricordi, e forse nostalgie, di un mondo che sta scomparendo; inoltre esposizioni di attrezzature per giardini ed oggettistica varia in tema con l’evento, completano l’esposizione. Nella mattinata della Domenica un corteo di trattori d’epoca e moderni percorre le vie cittadine, con autisti e passeggeri in costumi d’epoca.
  • Teor – grren Voley – Tre giornate dedicate allo sport e al divertimento! Diverse sono le discipline sportive che coinvolgono numerosissimi giovani, e non solo, provenienti da tutta la Regione. Ingrediente principale è ovviamente il torneo di Volley: squadre miste 3+3 si sfidano sui prati per raggiungere il trofeo del primo classificato. Mountain-bike, basket, motocross, judo e skateboard sono alcune delle altre discipline sportive che arricchiscono il programma della manifestazione. Serate con musica dal vivo e dj. Durante tutta la manifestazione vengono attrezzate un’area campeggio e diversi chioschi, e per i più piccoli un simpatico divertimento: lo schiuma-party!
  • Goricizza – estate a Goricizza – Sagra paesana, serate teatrali, concerti di pregio, un ricco e prestigioso programma di attività culturali ed enogastronomiche nella suggestiva Corte Bazàn, Parrocchia di Goricizza, San Bartolomeo Apostolo.
  • Orcenico  Superiore  – Sagra dei gamberi – L’Associazione Pro Loco Il Tiglio di Orcenico Superiore organizza la tradizionale Sagra dei Gamberi, manifestazione enogastronomica con specialità a base di gamberi e non solo, il tutto accompagnato da ottimi vini locali delle Grave. Un evento che attira ormai ospiti da tutta la Regione e dal vicino Veneto. In programma serate di ballo liscio, musica per giovani, serate di teatro, gare sportive e animazioni per i più piccini.
  • Trieste 5 luglio – Notte dei saldi – Negozi aperti fino a tardi, musica lungo le strade della città per il primo giorno di saldi
  • Grado – Gradofestival – Asaf Avidan –  Continua uno degli appuntamenti centrali della stagione estiva gradese. Protagonista assoluta la musica di qualità proposta per coinvolgere il pubblico italiano e straniero che segue il rock, il jazz, il pop.
  • Villa Manin  musica  – Glauco venier – “SYMPHONIKA” è invece la proposta nata dalla collaborazione con “Musica in Villa” del Progetto Integrato Cultura del Medio Friuli, realizzato in occasione dei 20 anni di attività del PIC. L’idea è del compositore e musicista jazz Glauco Venier coadiuvato dall’arrangiatore Michele Corcella nell’orchestrazione e dal maestro Walter Themel nella direzione: trenta orchestrali sul palco, ai quali si sono uniti musicisti di fama come il trombettista Uli Beckerhoff e il sassofonista Matthias Nadolny, affiancati dalla cantante inglese Norma Winstone, tra le più apprezzate voci jazz del panorama internazionale, in un affascinante viaggio tra le melodie friulane più apprezzate e conosciute. Le esibizioni si terranno, come di consueto, nella suggestiva cornice della Diga Nazario Sauro, splendida location affacciata sul mare che ha conquistato tutti gli artisti che hanno partecipato al Festival.
  • Brugnera – Blues in villa – Sulle strade del Soul già tracciate da Stones Throw Rec. con Aloe Blacc (“I need a dollar”) e Mayer Hawthorne, ecco in rampa di lancio il duo Myron & E, con l’album ‘On Broadway” pubblicato dalla label losangelina a Luglio 2013. L’album è stato prodotto da Didier Selin boss dei mitici The Soul Investigators, la inhouse band dell’etichetta finlandese Timmion Records già protagonisti insieme a Nicole Willis di alcuni dei dischi soul tra i più belli dell’ultimo decennio. L’album si è subito imposto all’attenzione del pubblico e della critica, guadegnando ottime recensioni e raggiungendo il podio dei migliori album del 2013 e attestandosi al 3° posto nella speciale classifica dei Worldwide Awards di Gilles Peterson (BBC). Lo stile vocale richiama il Soul e Rhythm & Blues degli anno ’60 e ’70 ma le produzioni risultano essere comunque fresche e senza tempo, caratterizzate da suoni vintage ed arrangiamenti moderni. Per tutta la durata del festival funzioneranno stand enogastronomici come nella migliore tradizione del “soul food”.
  • Ampezzo – rally della Carnia –  Ritorna una delle prove speciali storiche dei Rally del Triveneto: il Passo Pura.   La strada, nota ed apprezzata sia da Piloti che dagli addetti ai lavori è stata più volte utilizzata in gare blasonate come il Rally di San Martino di Castrozza, il Rally della Carnia e il Rally Piancavallo Europeo. La prima Prova Speciale si snoda su una lunghezza di 7 km e verrà ripetuta per tre volte. Questo tratto di strada, con partenza in prossimità del Lago di Sauris, alterna tratti molto veloci a parti molto tecniche con staccate impegnative che metteranno sicuramente a dura prova anche i concorrenti più esperti.
573