Bearzi

Cosa Fare dove andare: escursioni storico naturalistiche – 4/5 febbraio 2017

 

soldati-in-trinceaSABATO 4

  • DRENCHIA – Sulle tracce di Erwin Rommel – Riscoprire le vicende della Grande Guerra e dove sono avvenute. Ogni fine settimana verrà approfondito un aspetto del conflitto, per capire e vedere con i propri occhi ciò che i libri non possono raccontare. Per chi lo desidera, possibilità di proseguire la visita presso il Museo della Grande Guerra di Cividale del Friuli. – Info: Infopoint Udine, tel. +39 0432.295972 |
  • TRAMONTI DI SOPRA : Guida alle fosse smeraldine – Escursione fotografica alle pozze smeraldine, risalendo poi il corso del Meduna sul greto fino a raggiungere quasi la vecchia borgata di Frassaneit.
    Gli escursionisti potranno partecipare al concorso instagram del Parco con le foto scattate durante l’uscita E’ un’attività semplice, adatta a tutti. Prenotazioni obbligatorie presso l’ufficio IAT di Tramonti di Sopra ([email protected] – 0427869412) o presso Parco Nturale Dolomiti Friulane a ([email protected] – 042787333) Costi: 11€ adulti, 6 euro ragazzi sotto i 15 anni e persone sopra i 65  Ritrovo: ore 8 presso il centro visite di Tramonti di Sopra

DOMENICA 5

  • GORIZIA. in cima al monte Sabotino – Ci assisteranno nel percorso Luciano Marconato e Flavio Cervi. In particolare, Flavio ci insegnerà a leggere i segni lasciati sul monte dagli eventi della prima guerra mondiale. La partenza è prevista con ritrovo alle 9.30 davanti alla chiesa di Straccis per compattare l’uso delle automobili. La passeggiata non è difficoltosa ma richiede scarponcini adatti e un abbigliamento caldo e comodo; sono utili, per chi li possiede, i bastoncini da trekking. – L’iscrizione va inviata alla mail [email protected]
  • STREGNA – Visita al monte Hum – Domenica 5 febbraio 2017 Monte Hum Tribil Superiore Stregna , ore 09.00
    Passeggiata sui contrafforti del Monte Hum. Il Monte Hum faceva parte, nell’ottobre 1917, della quarta linea difensiva (non del tutto ultimata) della 2^ Armata italiana ma, soprattutto, era un caposaldo dell’artiglieria pesante. L’area risultava notevolmente “urbanizzata” dal Genio della 2^ Amata, che dal 1915 al 1917 aveva edificato un importante reticolo di strade, mulattiere, casermaggi. Il 25 ottobre 1917 fu teatro di un combattimento tra la Brigata Elba e le forze tedesche della 5^ Divisione che ne conquistarono la sommità. Saranno raccontati gli eventi del Primo Conflitto mondiale che si sono succeduti nel Monte Hum. Per info e prenotazioni: 349 3241168 – 339 8403196 (attivi tutti i giorni dalle 9.00 alle 18.00)
  • GRADO: giornata mondiale delle zone umideLINK
facebook
950