Bearzi

Cosa fare, dove andare: guida al fine settimana 30/31 agosto 2014

friuli11Quest’estate molto poco estiva nell’ultimo fine settimana di agosto ci dovrebbe regalare un paio di giorni di bel tempo che permetterà di partecipare alle numerose iniziative che si svolgono sul territorio del Friuli.

Udine – Rally del Friuli LINK– La fine di agosto, come consuetudine, pone la città di Udine, la zona del Cividalese e delle Valli del Torre e del Natisone al centro dell’interesse internazionale della specialità dei Rally. Nel nostro Friuli abbiamo molte eccellenze e questa è quella nel campo dell’automobilismo: siamo una delle poche gare in Europa ad accomunare le vetture moderne con quelle storiche, con titolazioni molto elevate come il Campionato Europeo Auto Storiche (tre gare in Italia), il Campionato Italiano delle Auto Moderne (otto gare in Italia), la Mitropa Rally Cup (tre gare), il Campionato Internazionale Centro Europa per entrambe le specialità (una sola gara). In pratica la più importante manifestazione rallystica del Nord Italia. Costante la presenza dei Trofei di Marca indetti direttamente dalle Case costruttrici, che scelgono le migliori gare del Campionato per far correre i loro nuovi modelli sportivi. Le iniziative si svolgono nell’arco della giornata, indicativamente dalle 9:00 alle 18:00.
NImis- Sagra des campanelis – Antica Festa delle Campanelle… in terracotta con originali esposizioni e vendita delle stesse. Mostre di hobbistica, chioschi con prodotti enogastronomici locali, festival del folklore con gruppi italiani ed esteri, gemellaggio con gli amici austriaci di Lannach con esposizione dei loro prodotti tipici, raduno d’auto d’epoca e giochi popolari per adulti e per i bambini.
Pavia di Udine – Fieste dai Pirus – LINK
Godia – Sagra delle Patate di Godia: Saranno 2 i fine settimana di festeggiamenti – da venerdì 29 a domenica 31 agosto, e da venerdì 5 a domenica 7 settembre – in cui 200 volontari di ogni età cucineranno piatti a base della rinomata varietà locale di patate e di carne rigorosamente “made in Fvg” dagli allevamenti di Corte Friulana, accompagnati dalle celebri birre Zahre di Sauris e dai vini del Collio dell’azienda agricola Bodigoi Nicola.
– Torna la sagra dai Pirus di Pavia di Udine giunta alla sua 50^ edizione. Come al solito musica e intrattenimento la faranno da padroni in questa bella manifestazione di fine estate
Torreano . Fieste dai Borgs – Il paese prende vita nelle prime ore della sera, con una cena collettiva dislocata nelle varie borgate. Il viandante potrà assaporare la gioia dello stare assieme come un tempo, all’insegna dell’amicizia e dell’ospitalità. Festa che non si può raccontare ma si deve vivere!
MOggio Udinese – Cartolin edalla guerra – Mostra di cartoline della Grande Guerra 1915/1918 spedite dall’Alto Friuli a cura di Bruno Papinutto.
La mostra rimane aperta tutti i giorni tranne il lunedì con il seguente orario: dal martedì al venerdì dalle ore 16.00 alle ore 19.00 sabato e domenica dalle 10.30 alle ore 12.00 e dalle 16.00 alle 19.00.
Paularo – Mistirs – Un viaggio alla riscoperta della tradizione e delle culture di una valle che ha ancora molto da raccontare! Il centro del paese si anima di fabbri, arrotini, falegnami, boscaioli e ricamatrici, che ripropongono la loro maestria, spostando indietro per un giorno la lancetta del tempo!
Ciconicco – Sagre de ultime d’avost – Nella ricorrenza della Madonna della Cintura, la Pro Loco organizza la tradizionale sagra dell’ultima Domenica di agosto, con chioschi, pesca di beneficenza, musica e diverse manifestazioni, tra cui la 13^ Staffetta Campestre delle Aquile, le selezioni per “Una Ragazza per il Cinema” e “Mister Friuli Venezia Giulia”, tornei di calcio, spettacoli teatrali…
Da alcuni anni la specialità enogastronomica proposta è il coniglio, il cui termine in friulano (cunin) richiama il nome della località (Cicunins)!
Cordenons – Tai curtifs di Cordenons – Una manifestazione ormai tradizionale, molto seguita ed apprezzata dai cordenonesi e non solo, tanto da essere considerata un appuntamento tra i più attesi in assoluto in città. In un cortile (curtif) tipico di Cordenons e ogni anno differente, vengono ricreati l’ambiente e l’atmosfera di un tempo, con aneddoti, avvenimenti, storie, canti, costumi, mestieri e usanze relativi alla famiglia ospitante.
Fontanafredda – I sapori dell’Acqua – Un programma ricco di eventi culturali caratterizzato da convegni che trattano le tematiche legate alla tutela del patrimoni idrico. Sabato 30 agosto si terrà la visita guidata all’itinerario d’acqua originato dal Gor de Nart, ed infine Domenica 31 vi saranno le premiazioni del Concorso di Poesia “Acqua arrabbiata” arrivato alla sua quarta edizione.
Blessano – LINK Danzando tra i popoli – Tutti gli eventi si svolgono al coperto, sotto un ampio tendone.
Il week-end del 29, 30, 31 agosto è dedicato alla musica Rassegna Blessound 2014 con esibizione di band e musicisti di spicco del panorama regionale ed altri eventi collaterali (teatro, proiezioni, libri ecc…). Il week-end del 5, 6, 7 settembre è dedicato al folklore, con un viaggio che ci porta ogni anno alla scoperta della musica, delle danze, dei costumi ed anche della gastronomia dei popoli ospitati, seguendo come sempre un filo conduttore che lega tra loro i diversi paesi presenti.
Gorizia – Festival mondiale del folklore – Numerosissimi Gruppi Folkloristici arrivano a Gorizia da tutto il mondo per partecipare al 44° Festival Mondiale del Folklore, all’insegna del motto dell’UNESCO «Costruiamo ponti fra gli uomini e fra i popoli».
Sabato 30 agosto è dedicato al 40° Congresso Internazionale di Tradizioni Popolari, realizzato in collaborazione con la Sezione CIOFF® Italia.
Domenica 31 agosto si svolge la 49ª Parata Folkloristica, una grande «festa» dei popoli di tutti i Continenti, che ci portano i costumi, le danze, i colori ed i suoni dei loro lontani Paesi e che provano il piacere di stare insieme in questa Città multietnica e multiculturale, al di là di ogni barriera politica, geografica, religiosa, linguistica ed ideologica.
Galleriano – Festa Paesana – La 48a Festa Paesana di Galleriano viene organizzata dalla Pro Loco Galleriano e prevede, tra le altre attrazioni, gare di briscola, calcio balilla e la ormai caratteristica Corse dai Mus. A differenza di quanto avviene per esempio nella storica competizione di Fagagna, a Galleriano gli asini vengono cavalcati a pelo da fantini che rappresentano le diverse borgate del paese, oppure le frazioni del Comune di Lestizza (nella gara comunale). La piazza viene decorata per l’occasione, che quest’anno coincide con Domenica 24 agosto, con sabbia, stendardi, balle di fieno e ovviamente con protagonisti gli asini. Durante tutti i festeggiamenti si potranno gustare le specialità legate all’asino, carni alla griglia e succulenti gnocchi fatti rigorosamente a mano.
Ragogna – Aperiparko – Presso il Parco Festeggiamenti, all’ombra degli alberi, comodamente seduti su uno sdraio, Aperiparko è un aperitivo e post dinner per passare insieme un paio d’ore. Dalle 18.30 aperitivi, cocktail e fresche birre accompagnati da buffet, stuzzicherie e dj set.
Precenicco – Festa sul fiume – In riva al fiume Stella serate all’insegna della buona musica, del ballo e del buon cibo……ma non solo, biciclettata, Vespa Raduno, gara di canoe canadesi, torneo di calcetto balilla, gara dei mangioni e ultima serata con spettacolo pirotecnico.
Roveredo in piano – Sagra di San Bartolomeo – A Roveredo in Piano, presso il Centro polifunzionale delle scuole medie, vicino al campo sportivo, si tengono i tradizionali festeggiamenti per San Bartolomeo, con la golosa Festa del Gialùt: galletto e altre stuzzicanti proposte gastronomiche, festa della birra, serate a tema culinario, orchestre e concerti musicali per i giovani, eventi sportivi, animazioni per i bambini, cabaret, mercatini e rievocazioni storiche, con la sfilata in costume e l’antica usanza del Gioco dei Pindoi. Gran finale la sera del 31 agosto con l’affascinante spettacolo pirotecnico a chiudere la manifestazione.
Forni di Sopra – Sky Race dolomiti – Straordinaria gara di corsa in montagna che richiama centinaia di partecipanti. La mini maratona, che attraversa la selvaggia e suggestiva zona del Parco delle Dolomiti Friulane, è lunga 22 Km e prevede un dislivello di 1700 metri. Aoperta ad atleti ed escursionisti

facebook
722